Hellas Verona, Koray Gunter: «Sarà dura salvarsi, ma noi siamo forti»

Presentato ufficialmente il difensore tedesco con cittadinanza turca, che di sé dice: «Sono un calciatore fisicamente forte, a cui piace giocare con la palla»

Koray Gunter

In attesa dell'ufficializzazione del nuovo rinforzo Darko Lazovic e in attesa di conoscere quanto ci sia di concreto nella trattativa che vedrebbe il ritorno in Italia di Mario Balotelli proprio per vestire la maglia gialloblu, l'Hellas Verona ha presentato ieri, 2 agosto, l'ex difensore genoano Koray Gunter. «Sono un calciatore fisicamente forte, a cui piace giocare con la palla - così si è descritto il giocatore tedesco con cittadinanza turca - Quando difendo lo faccio con forza nei duelli, ma ho anche tecnica, sono sempre stato così e voglio continuare a crescere. Con mister Juric ho giocato in ogni posizione della difesa a tre e lui qui vorrebbe che io partissi da destra in modo da giocare con il piede forte. Io sono a disposizione per ogni cosa. L'idea è quella di prendersi lo spazio che c'è per attaccare il centrocampo quando si imposta».

Gunter si è unito al gruppo due settimane dopo l'inizio della preparazione e quindi ora è al lavoro per recuperare il lavoro, rimettendosi così sullo stesso livello fisico dei compagni. E sul prossimo campionato di Serie A, Koray Gunter ha dichiarato: «Sarà durissima perché tutte le avversarie sono forti e ognuno può vincere qualsiasi partita. Noi dobbiamo dare il massimo sempre, attraverso lo spirito di gruppo, l'intensità, la voglia e la fame. Io sono convinto che possiamo raggiungere la salvezza perché siamo forti. Tutti quelli che arrivano ad aiutare la squadra hanno le stesse intenzioni. Parlando con il mister abbiamo capito che può essere un anno importante per noi e ci fidiamo di lui».
E sulla tifoseria gialloblu ha aggiunto: «Questa è una grande tifoseria e noi abbiamo bisogno di loro, possono cambiare il risultato in ogni momento e renderci più forti. Il calcio ha bisogno dei sostenitori, specie quando affronti un campionato così complicato e noi giocheremo anche per loro. Verona è una piazza che merita di stare stabilmente in Serie A».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Incidente in scooter a Malcesine: muore travolto da un autobus dopo la caduta

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

Torna su
VeronaSera è in caricamento