Hellas Verona - Foggia 3-1 | Gialloblù avanti in Coppa Italia al 4° turno

Dopo essere passati in svantaggio nel primo tempo, gli uomini di Mandorlini sono riusciti a ribaltare la situazione grazie ai goal seganti da Halfredsson e Toni. Nel finale la terza rete segnata dal subentrato Jankovic

L'Hellas conferma il pronostico e archivia in scioltezza la pratica Foggia, accedendo così ai sedicesimi della Coppa Italia. In un Bentegodi che per l'occasione ospitava 6.958 spettatori, gli uomini di Mandorlini scesi in campo a Ferragosto si erano trovati in svantaggio al 18' dopo un'azione confezionata da Riverola e conclusa da Loiacono.

Per il Verona subito in campo la coppia Toni-Pazzini con consegunte abbandono del classico 4-3-3 a favore del 4-3-1-2 e i due esterni Jankovic e Gomez lasciati in panchina. Per l'ex milanista al 7' si presenta subito l'occasione di segnare il suo primo goal importante con la nuova maglia, ma a tu per tu con il portiere ospite, Pazzini spedisce la palla a lato del palo. Il pareggio ad ogni modo non si è fatto attendere troppo, grazie a Hallfredsson che con sinistro preciso e potente è riuscito a fulminare Narciso al 22'.

Partita viva e con azioni che si susseguona da ambo le parti fino allo scadere del tempo, ma è solo dopo il primo quarto d'ora della seconda frazione di gioco che giunge la rete del vantaggio gialloblù. Immancabile all'appuntamento col goal si presenta ancora una volta Luca Toni, bravissimo nel freddare il portiere avversario raccogliendo il cross calibrato di Siligardi. La sfida Toni-Narciso si ripete poco dopo al 22' con la pronta opposizione del portiere del Foggia. Fuori Hallfredsson dopo una botta e dentro Romulo, poi vengono mandati in campo dal tecnico dell'hellas Mandorlini anche Gomez  e Jankovic al posto di Siligardi e Pazzini. Ed è proprio Jankovic ad apporre il sugello al match con un' inzuccata al 34' che sigla il 3 a 1 finale. Per il prossimo turno previsto lo scontro contro i lombardi del Pavia, squadra anch'essa di Lega Pro che ha sconfitto venerdì scorso il Bologna.  

HELLAS VERONA – FOGGIA 3-1 (1-1)

Hellas Verona (4-3-1-2): Rafael; Pisano, Moras, Marquez, Souprayen; Sala, Greco, Hallfredsson (12'st Romulo); Siligardi (33'st Gomez); Toni, Pazzini (33'st Jankovic). A disposizione: Vencato, Gollini, Albertazzi, Laner, Bianchetti, Wink, Checchin.

All.: Mandorlini.

Foggia (4-3-3): Narciso; Angelo, Coletti, Loiacono, Bencivenga (20'st Lodesani); Gerbo (37'st De Giosa), Quinto, Sicurella (4'st D'Angelo); Sarno, Sainz-Maza, Riverola. A disposizione: Micale, Di Chiara, Bruno, D'Allocco, Floriano, Agnelli.

All.: De Zerbi.

Arbitro: Pasqua di Tivoli. Assistenti: Tegoni e Tonolini. Reti: 18'pt Loiacono (F), 22'pt Hallfredsson (HV); 16'st Toni (HV), 34'st Jankovic (HV).

Note: Ammoniti Souprayen, Angelo, Pazzini, Sala, Moras.

Spettatori 6.958.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Tamponamento tra auto e tir, sei feriti: uno è grave. Coinvolti due bambini

Torna su
VeronaSera è in caricamento