Hellas Verona - Fiorentina 3-5 | Gialloblu sconfitti in una pioggia di gol ed emozioni

Il vantaggio iniziale di Sala ha illuso i tifosi e il tecnico scaligero, poi gli ospiti hanno fatto valere il tasso tecnico superiore e hanno impostato la gara secondo la propria volontà

L'Hellas Verona esce sconfitto dal confronto casalingo con la Fiorentina nella trentareesima giornata.

Gli uomini di Mandorlini ha subito la superiorità tecnica della formazione toscana, che ha sempre avuto il controllo del match anche dopo lo svantaggio iniziale. La tattica scaligera di aspettare gli ospiti negli ultimi venti metri e di provare poi a colpire in contropiede non ha dato i frutti sperati. I viola sono sembrati troppo liberi di impostare a piacere la manovra e di cercare i giusti varchi per trafiggere Rafael. Da lodare lo spirito dell'Hellas Verona di cercare fino alla fine la via del gol, ma per l'Europa bisognerà aspettare ancora.

PRIMO TEMPO - Ilicic al 2' mette alla prova Rafael da fuori: il portiere si distende e mette in corner. Ripartenza di Iturbe al 5' ma Neto blocca la sua conclusione. Ci prova anche Aquilani da fuori al 8', ma l'estremo difensore scaligero è attento. Al 14' Sala serve Toni che penetra in area e poi scarica per Iturbe che prova il sinistro, Neto respinge ma arriva lo stesso Sala per il tap in vincente. La Fiorentina continua a fare la partita, con i padroni di casa che però ogni volta che entrano in possesso palla cercano la via della rete. Borja Valero ci prova da fuori al 22': palla alta. Anche Pizarro cerca fortuna dalla distanza al 26', il suo tiro è insidioso ma non trova la porta. Un minuto dopo il colpo di testa di Cuadrado sfiora il bersaglio. Cuadrado dialoga con Borja Valero al 31', poi lascia partire un potente destro dall'interno dell'area sul quale Rafael non può fare nulla. Un minuto dopo Borja Valero impegna ancora il portiere scaligero. Rafael al 40' blocca senza problemi il tiro di Pizarro. Al 44' Pasqual mette un cross rasoterra in area, la difesa non riesce ad intercettarlo e Aquilani solo sul secondo palo può insaccare senza problemi.

SECONDO TEMPO - Maietta ci prova di testa al 47', Neto però blocca. Aquilani al 50' salva su assist di Toni per Marquinho. La Fiorentina continua a fare possesso palla, mentre il Verona non riesce ad imporre la propria manovra e a rendersi pericoloso dalle parti di Neto. Bella azione della Fiorentina al 63' con Pizarro che trova Aquilani in area, Rafael respinge il colpo di testa e Borja Valero ribadisce in rete la corta respinta. Donadel stende Cuadrado lanciato a rete al 69' e l'arbitro non può fare altro che mostrargli il cartellino rosso. Al 72' Iturbe salta Pizarro in area che lo mette giù. Rigore per i padroni di casa. Sul dischetto va Toni che non sbaglia. Aquilani un minuto dopo cerca la doppietta, ma il suo rasoterra è largo. Matri colpisce il braccio di Maietta già a terra al 82': rigore. Sul dischetto va lo stesso attaccante che trasforma. Tre minuti dopo Rafael respinge centralmente un tiro di Cuadrado, arriva Aquilani che può siglare la personale doppietta. Al 91' Iturbe se ne va con una splendida azione personale e con un gran sinistro trova la rete personale.

HELLAS VERONA - FIORENTINA 3-5

MARCATORI: Sala (HV) al 14', Cuadrado (F) al 31', Aquilani (F) al 44', Borja Valero (F) al 63', Toni (HV) su rig. al 73', Matri (F) su rig. al 83', Aquilani (F) al 86', Iturbe (HV) al 91'

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 29 Cacciatore (dal 77' 14 Cirigliano), 18 Moras, 22 Maietta, 33 Agostini; 26 Sala, 30 Donadel, 10 Hallfredsson (dal 87' 4 Pillud); 15 Iturbe, 9 Toni, 7 Marquinho.

A disposizione: 12 Nicolas, 3 Albertazzi, 5 Donati, 6 Martinho, 8 Cacia, 11 Jankovic, 19 Rabusic, 21 Gomez Taleb, 23 Gonzalez, 25 Marques. Allenatore: Andrea Mandorlini.

FIORENTINA (4-3-1-2): 1 Neto; 40 Tomovic, 15 Savic, 2 Rodriguez, 23 Pasqual; 20 Borja Valero, 10 Aquilani (dal 87' 27 Wolski), 7 Pizarro; 72 Ilicic (dal 60' 66 Vargas); 30 Matos (dal 68' 32 Matri), 11 Cuadrado.

A disposizione: 12 Lupatelli, 25 Rosati, 3 Diakhite, 4 Roncaglia, 5 Compper, 8 Bakic, 17 Sanchez, 66 Vargas, 88 Anderson. Allenatore: Vincenzo Montella.

ARBITRO: Peruzzo di Schio.

AMMONITI: Sala, Savic, Neto, Pizarro, Maietta

​ESPULSI: Donadel (HV) al 69'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento