Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport Veronetta / Interrato Acqua Morta

Hellas Verona - Empoli, le probabili formazioni | Toni alla caccia del titolo di capocannoniere

Mandorlini ritrova Sala e Marquez dopo la squalifica, ma perde per lo stesso motivo Jankovic e Tachtsidis. A centrocampo quindi il perno centrale sarà Obbadi, mentre in attacco è probabile che torni Nico Lopez dal 1'

Lo stadio Bentegodi ospita domenica 17 maggio alle 15 la partita tra Hellas Verona ed Empoli, valida per la trentaseiesima giornata del campionato di serie A.

Pochi oramai gli obiettivi per i gialloblu, che arrivano dal pareggio ottenuto domenica nel derby con il Chievo, avanti un punto in classifica. L'unico traguardo ancora raggiungibile è quello di capocannoniere, dove Luca Toni potrebbe approfittare dell'assenza di Carlitos Tevez, lasciato a riposo da Allegri. 
Stessa situazione per l'Empoli: già salvo e senza lo stimolo di avere un giocatore in lizza per la classifica dei capocannonieri. La squadra di Sarri però ha già dimostrato di voler onorare tutti gli incontri di questo campionato per guadagnarsi la miglior posizione possibile in classifica. 

I PRECEDENTI - Le due formazioni si sono affrontate al Bentegodi solo nelle stagioni 1986-1987 e 1987-1988, che videro due vittorie dei gialloblu, entrambe ottenute con il risultato di 1-0, nelle quali ad andare in rete furono Agostini e l'indimenticato Elkjær. In questa stagione invece la gara di andata si è chiusa con un pareggio a reti inviolate. 

QUI HELLAS VERONA - "La più bella tra le mie 100 panchine in Serie A? Sono tutte belle, il mio è stato un percorso bello e lungo, speriamo di non fermarci qua. Adesso ci sono altre 3 partite per finire il campionato, cominceremo domenica in casa con l’Empoli che è la rivelazione del campionato a detta di tutti. Un commento alla partita con l’Empoli? Corrono forte, hanno molto entusiasmo.La formazione? Ho ancora qualche dubbio, in tutto i convocati saranno 24. Abbiamo recuperato Juanito, anche se è un po’ stanco. Non saranno della partita gli squalificati Jankovic e Tachtsidis e l’infortunato Ionita. Fares si è allenato in settimana con noi ma ha avuto una contusione e non è recuperabile". Tre quindi gli assenti in casa Verona, con il tecnico costretto a rivedere in parte il suo centrocampo. Rientra Sala, che dovrebbe fare l'interno destro, con Obbadi al centro e Hallfredsson a sinistra. In attacco si va verso il tridente composto da Nico Lopez, Toni e Juanito Gomez, mentre la difesa vedrà al centro la coppia Moras-Marquez. 

QUI EMPOLI - "A Verona andremo con spirito battagliero. A salvezza acquisita il nostro obiettivo ora è quello di arrivare il più in alto possibile in classifica, agganciando la parte sinistra. Sarà una partita aperta, giocheremo contro una squadra fisica e forte che può contare anche su un fuoriclasse come Toni. Dovremo tenere in considerazione il caldo, che alle 15 potrebbe essere un fattore. Formazione? Giocherà chi sta meglio, non voglio far sconti a nessuno. Abbiamo fatto un campionato straordinario salvandoci con quattro giornate d'anticipo. Sono convinto, però, che lavorando con volontà di crescere questa squadra potrà certamente far meglio in futuro". Con il solo Mario Rui fermo ai box e ancora da valutare, Sarri deve ancora scogliere del tutto il ballottaggio tra Barba e Rugani per affiancare Tonelli al centro della difesa. In attacco la coppia Maccarone-Pucciarelli, con Saponara a fare da trequartista. 

ARBITRO - Federico La Penna di Roma. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Empoli, le probabili formazioni | Toni alla caccia del titolo di capocannoniere

VeronaSera è in caricamento