menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

L'Hellas riparte con 4 gol alla Juve Stabia e passa il turno il Coppa Italia

Segnano Matos, Caracciolo, Pazzini e Di Carmine. L'allenatore gialloblu Fabio Grosso: "Ho visto tante buone cose e altrettante che si possono migliorare, continuiamo a lavorare a testa bassa come stiamo facendo"

Prima partita ufficiale della stagione 2018/2019 per l'Hellas Verona ieri, 5 agosto, allo stadio Bentegodi. Alle 20.30 i gialloblu allenati da Fabio Grosso sono scesi in campo contro i campani della Juve Stabia per il secondo turno eliminatorio della Coppa Italia. Prima partita ufficiale e prima vittoria per i veronesi. Un successo per 4-1 che permette all'Hellas di accedere al terzo turno dove affronterà il Catania, vittorioso sul Foggia. La partita tra Hellas e Catania si giocherà il 12 agosto e chi vincerà affronterà la vincente del derby emiliano tra Sassuolo e Carpi.

Era quasi 6.000 gli spettatori ieri al Bentegodi per la prima partita in cui l'Hellas si giocava realmente qualcosa. Non era dunque un'amichevole quella giocata contro la Juve Stabia, anche se entrambe le formazioni sono apparse ancora in rodaggio. La superiorità dei gialloblu però si è vista per tutti i 90 minuti e la vittoria è stata meritata. A sbloccare l'incontro ci ha pensato Matos dopo 8 minuti dal fischio d'inizio. L'attaccante si è inserito alla perfezione sull'assist di Crescenzi e ha battuto il portiere della Juve Stabia Bacci. La seconda rete arriva da calcio da fermo, una punizione battuta da Laribi, deviata in rete da un colpo di testa di Caracciolo. Il secondo tempo si apre con il gol degli ospiti, uno splendido destro a giro di Canotto, su cui il portiere gialloblu Silvestri non può nulla. Il 3-1 dell'Hellas è firmato da Pazzini imbeccato da Henderson. E la partita si chiude con la rete di Di Carmine, entrato in campo proprio al posto di Pazzini. L'assist è ancora di Henderson, tra i migliori in campo.

Siamo stati bravi a tirare fuori una buona prestazione, non era facile in questo momento in cui ci stiamo ancora tutti conoscendo e non siamo insieme da molto - è il commento dell'allenatore dell'Hellas Verona Fabio Grosso, riportato sul sito ufficiale del club - Ho visto tante buone cose e altrettante che si possono migliorare, continuiamo a lavorare a testa bassa come stiamo facendo. Cerchiamo sempre di migliorare, le potenzialità ci sono per fare ancora meglio. Ogni giorno ci devono accompagnare l'umiltà e la perseveranza nel voler raggiungere i nostri obiettivi. Dovremo dare tutto ogni giorno per arrivare alla gara col Catania senza rimpianti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento