menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Cagliari 2-1 | La sesta meraviglia dei gialloblu al Bentegodi

Toni e Jankovic giustiziano i sardi e tengono i padroni di casa al quarto posto in classifica insieme all'Inter. Una grande prova quella degli scaligeri, che mantengono il controllo sulla partita e non soffrono gli attacchi degli ospiti

Arriva la sesta vittoria casalinga consecutiva per l'Hellas Verona, che batte il Cagliari con i gol di Toni e Jankovic e resta appaiato con l'Inter al quarto posto in classifica. Grande dimostrazione di forza dei ragazzi di Mandorlini che passano subito in vantaggio e amministrano poi la gara in attesa del colpo del KO, che arriva a mezzora dal termine. Il Cagliari prova a reagire ma non riesce quasi mai ad impensierire veramente Rafael.

Un Toni così forse in pochi se lo aspettavano: segna e corre per i compagni, l'ex campione del mondo sembra essersi rigenerato nel capoluogo scaligero e c'è chi parla addirittura di un ritorno in Nazionale. In crescita anche Hallfreddson: l'islandese ha iniziato la stagione con qualche difficoltà, ma ora sembra aver trovato la giusta condizione atletica e sta tornando sui livelli ai quali ci aveva abituato. In generale comunque tutta la squadra è stata protagonista di una grande partita: la fomazione scaligera si è dimostrata compatta e attenta a non lasciare spazi agli ospiti, poi il gol iniziale ha spianato la strada, ma i gialloblu non hanno mai rinunciato a giocare, tenendo sempre in apprensione gli avversari.  

PRIMO TEMPO - Alla prima occasione il Verona passa subito in vantaggio. Angolo di Romulo al 8' per Toni che incorna e batte Agazzi. Cerca subito il raddoppio il Verona: Romulo crossa per Toni, l'attaccante disturbato la gira per Iturbe che scarica su Hallfredsson, il tiro dell'islandese viene bloccato in due tempi da Agazzi. Al 16' Jankovic ci prova su punizione dalla distanza, ma il tiro è centrale. Un minuto dopo Avelar serve Dessena in area, ma il suo colpo di testa è alto. Al 24' Maietta salva su Sau ben servito in area. Il Cagliari prova timidamente a reagire ma con poche idee e i padroni di casa possono controllare il match senza affanni. Al 34' Astori ferma Jankovic con un braccio ma Gervasoni assegna solo il corner. Al 36' Nainggolan prova al volo da fuori ma il tiro si spegne sul fondo. Conti al 38' prova l'anticipo sul corner senza però impensierire Rafael. Ancora Nainggolan al 42' dalla lunga distanza: pallone non di molto sopra la traversa. 

SECONDO TEMPO - Senza troppa convinzione il Cagliari cerca la via del pareggio, ma il Verona non rinuncia a giocare. Al 51' un'ingenuità di Cacciatore regala una buona occasione ad Avelar, che però la spreca calciando alto. Al 57' Jankovic triangola con Romulo e taglia fuori la difesa cagliaritana, poi piazza il piatto a giro per il raddoppio dei padroni di casa. Nainggolan al 63' prova ancora a dare la scossa ai suoi, ma il suo tiro non ha fortuna. Subito dopo Avelar la mette dalla sinistra, Nenè in area piccola colpisce ma ne esce una via di mezzo tra un tiro e un cross che non trova nessun compagno. Conti al 66' lascia partire un bolide da distanza siderale che si spegne sul fondo. Al 67' Rafael dice di no a Nainggolan. Non si vuole arrendere il centrocampista belga e riprova ad impensierire l'estremo difensore gialloblu al 71', ma anche stavolta la mira non è corretta. Annullato per fuorigioco un gol a Luca Toni al 77': dubbia la posizione dell'attaccante, più netta quella di Cacciatore. Ariaudo va di testa su un corner al 78', la conclusione però attraversa tutta l'area senza che un compagno riesca a raccoglierla. Al 90' un cross dalla trequarti a Avelar trova Conti, lasciato colpevolmente libero in area, che di prima accorcia le distanze. Un Toni stremato viene lanciato in contropiede al 92' e si guadagna un  corner.

HELLAS VERONA - CAGLIARI 2-1

MARCATORI: Toni (HV) al 8', Jankovic (HV) al 57', Conti (C) al 90'

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 29 Cacciatore, 22 Maietta, 23 Gonzalez, 33 Agostini; 10 Hallfredsson (dal 72' 26 Sala), 19 Jorginho, 2 Romulo; 11 Jankovic (dal 61' 5 Donati), 9 Toni, 15 Iturbe (dal 88' 7 Longo).

A disposizione: 12 Nicolas, 3 Albertazzi, 4 Laner, 6 Martinho, 8 Cacia, 13 Bianchetti, 16 Rubin, 25 Marques, 30 Donadel. Allenatore: Andrea Mandorlini.

CAGLIARI (4-3-1-2): 1 Agazzi; 8 Avelar, 15 Rossettini (dal 80' 14 Pisano), 13 Astori, 3 Ariaudo; 4 Nainggolan, 5 Conti, 21 Dessena; 22 Cabrera (dal 57' 10 Ibraimi); 9 Sau (dal 46' pt 23 Ibarbo), 18 Nenè.

A disposizione: 25 Avramov, 14 Pisano, 16 Eriksson, 19 Oikonomou, 30 Rui Sampaio. Allenatore: Diego Luis Lopez.

ARBITRO: Gervasoni di Mantova.

AMMONITI: Conti, Nenè, Ibarbo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento