menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Brescia Le probabili formazioni | Pecchia: "Rimaniamo umili"

È il big match dell'ottava giornata del campionato di Serie B. L'Hellas cerca la quinta vittoria consecutiva, ma il Brescia con le grandi ha sempre giocato molto bene

È la partita di cartello dell'ottava giornata del campionato di Serie B: Verona contro Brescia, i mastini contro le rondinelle. Sarà sicuramente bellissimo anche l'anticipo tra Cittadella e Frosinone, ma la sfida delle 12.30 di domani, 9 ottobre, al Bentegodi ha un fascino tutto suo, vuoi per i giocatori che scenderanno in campo, vuoi per quelli che sono scesi in campo vestendo i colori delle due squadre. Un esempio è Luca Toni, ora dirigente dell'Hellas, ma i primi gol nel calcio che conta ha incominciato a segnarli con la maglia del Brescia. "Per l'Hellas non sarà una passeggiata", ha detto toni. Andando un po' più indietro nella storia, c'è Florin Raducioiu che tiferà per i lombardi, non avendo bei ricordi della sua esperienza a Verona. L'ex più recente è invece Antonio Caracciolo, il difensore che proprio questa estate è passato dal Brescia al Verona e che domani confida nella forza del gruppo per vincere contro i suoi ex compagni di squadra.

Qualità e ambizione non mancano a entrambe le formazioni e quindi gli ingredienti del big match ci sono tutti. L'Hellas ci arriva dopo quattro vittorie consecutive e la voglia di calare il pokerissimo, consapevole che finora in stagioni ha solo raccolto successi al Bentegodi. Il Brescia non perde da tre partite, dove ha pareggiato con Carpi e Bari e ha trovato il colpaccio esterno, vincendo in casa della capolista Cittadella

L'Hellas Verona affronterà l'incontro senza gli indisponibili Maresca, Albertazzi, Greco e Pisano. "Non ha superato il problema al ginocchio - ha dichiarato il tecnico Fabio Pecchia riferendosi a Pisano - Per questo riposerà". L'allenatore gialloblù ha voluto preparare bene la sfida di domani durante tutta la settimana perché sa d'incontrare un avversario difficile: "Il Brescia ha giocatori di qualità, sia giovani che esperti, e contro le grandi hanno sempre giocato bene. L'entusiasmo che stiamo vivendo in questo momento non deve farci perdere l'umiltà, che rimane il nostro punto di forza, oltre alla compattezza del gruppo"

Sulla panchina del Brescia sarà seduto un altro ex dell'incontro, Cristian Brocchi, che ha una lista di indisponibili più lunga di quella del suo collega Pecchia. Ai lombardi infatti mancheranno Dall'Oglio, Sbrissa, A. Martinelli, Fontanesi, Bonazzoli, Somma, Morosini. Questi ultimi due impegnati con la nazionale under 21. Mancherà quindi Morosini che al momento è il miglior marcatore bresciano, ma la coppia Caracciolo-Terragrossa è un ripiego di tutto rispetto. "Chi scenderà in campo darà il massimo - ha dichiarato Brocchi presentando la partita - Avremo di fronte la squadra più forte del torneo e già questo basta come motivazione". 

Dirigerà l'incontro Gianluca Aureliano di Bologna. Queste le probabili formazioni:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento