Sport Stadio

Hellas Verona - Brescia: le formazioni | Notte decisiva: Mandorlini punta su Gomez

Stasera al Bentegodi (ore 21) il Verona deve battere il Brescia per portarsi a -1 dal Livorno e sperare ancora nel secondo posto. In attacco l'argentino (al ritorno da titolare) affiancherà Cacia e Martinho. In difesa pronti Cacciatore e Agostini

È la notte della verità. Come capita all’innamorato che ritiene essere giunta finalmente la serata per rompere gli indugi e dichiararsi alla persona amata. Allo stesso modo l’Hellas, per non ritrovarsi respinto dalla desiderata serie A, deve centrare stasera al Bentegodi (ore 21) la vittoria contro il Brescia. Per i gialloblù è obbligatorio riportarsi a -1 dal Livorno, altrimenti il rischio play off diventerebbe altissimo a 4 turni dalla fine. La squadra di Mandorlini per non vedersi respinta la propria “proposta” non potrà essere quello timido, brutto e impacciato dell’ultima sfida col Cittadella. Ma mostrare una forte personalità, quella cioè che non ha palesato in troppe occasioni in questo campionato.

MASSIMA CARICA - Servirà un Hellas aggressivo e in grado di mantenere alta l’intensità per tutti i 90’. Anche se i gialloblù nelle ultime giornate non sono parsi al top a livello di condizione fisica. Inoltre diversi uomini importanti sono al rientro dopo infortuni, più o meno, lunghi. Mandorlini ha convocato Moras, Laner, Cacciatore e Agostini (niente da fare invece per Rivas, Carrozza e Ceccarelli), ma bisognerà vedere quanti ne vorrà buttare nella mischia dall’inizio col rischio di dover ricorrere a cambi forzati (due nella sfida coi granata). Probabile che il tecnico gialloblù utilizzi subito gli esterni difensivi: Cacciatore e, soprattutto Agostini, chiamato a garantire a sinistra quella spinta che Albertazzi non è stato in grado di assicurare con Cesena e Cittadella. Bianchetti invece è in pole per affiancare Maietta. A centrocampo sicuri titolari Jorginho e Hallfredsson, con Nielsen in vantaggio su Laner. Da non scartare però l’ipotesi Martinho, in caso di formazione super offensiva. Ma è più probabile che il brasiliano venga impiegato nel tridente offensivo con Cacia e Gomez, destinato a riprendersi la maglia da titolare.

SERVE UNA BOLGIA - Ma come detto, mai come in questa sera, sarà importante l’atteggiamento. Il ds Sogliano, in settimana, ha chiesto un “Bentegodi-bolgia”. Peraltro il pubblico gialloblù non ha mai fatto mancare il proprio caloroso sostegno alla squadra, pur avendo subìto qualche tradimento di troppo. Per una volta dovrebbero essere i giocatori a trascinare l’ambiente con una prova superlativa anche per evitare di sentire, in caso di esito negativo della gara, l'ennesima giustificazione di comodo utilizzata da alcuni addetti ai lavorI. Ma più in generale qualche certezza pare essere venuta meno tra alcuni commentatori (forse comincia ad aleggiare l’incubo del 2010, quando una promozione fu gettata al vento dal Verona di Remondina). L’approdo in A ritenuto certo a inizio stagione ora risulta un po’ meno sicuro. Lo conferma anche il numero crescente di critiche nei confronti del mister. Pure i suoi più ossequiosi cantori iniziano ad avanzare qualche appunto (fino ad alcune settimane fa per gli stessi era praticamente infallibile). Purtroppo è da inizio stagione che Mandorlini non convince sotto tutti i punti di vista: gestione della rosa e scelte tattiche. Molti di questi timori possono (devono) essere spazzati via questa sera. Anche se il Brescia (settimo in classifica e in piena lotta playoff) è avversario da prendere con le molle, pur dovendo il tecnico Calori rinunciare a Corvia che si aggiunge, nella lista degli assenti, a Saba, Maxi Arias, Bouy e Cragno. Dovrebbe toccare a Mitrovic il compito di affiancare in attacco Andrea Caracciolo.

Probabili formazioni

Hellas Verona: Rafael, Cacciatore, Bianchetti, Maietta, Agostini, Jorginho, Hallfredsson, Nielsen, Martinho, Cacia, Gomez.

Brescia: Arcari, Zambelli, Antonio Caracciolo, Caldirola, Daprelà, Finazzi, Budel, Rossi, Mitrovic, Scaglia, Andrea Caracciolo.            

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona - Brescia: le formazioni | Notte decisiva: Mandorlini punta su Gomez

VeronaSera è in caricamento