menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Atalanta 2-1 | I gialloblu in rimonta tornano alla vittoria in casa

Nonostante una difesa non impeccabile, la formazione di Mandorlini riesce a recuperare il gol iniziale di Denis e a battere i bergmaschi con un secondo tempo di carattere, ponendo termine così alla striscia di tre sconfitte consecutive

L'Hellas Verona torna alla vittoria contro l'Atalanta, in un match che l'ha visto andare in svantaggio alla fine della prima frazione di gioco, a causa dell'ennesimo svarione difensivo. 

Il primo tempo non offre un grande spettacolo. La squadra scaligera gioca con il freno a mano tirato, le idee scarseggiano e di conseguenza le occasioni da gol per 40 minuti latitano. Questo a favore dell'Atalanta che, a parte un tiro da posizione defilata di Martinho, non rischia nulla e può provare a partire in contropiede. I padroni di casa poi alzano il ritmo, si rendono pericolosi e subiscono il gol: la difesa infatti resta un cruccio non da poco per Mandorlini. Troppi i gol subiti, spesso evitabili con po' più di attenzione e cattiveria. 

Nel secondo tempo i gialloblu rientrano con un altro spirito e spingono sull'acceleratore, esponendosi anche alle ripartenze orobiche, che in un paio di occasioni hanno rischiato di mettere la parola fine al match. Un risultato forse un po' troppo generoso per i "mastini", che hanno avuto il merito di continuare a crederci anche quando la porta di Consigli sembrava stregata, ma che devono ancora lavorare sotto molti aspetti.

PRIMO TEMPO - Iturbe ci prova già al secondo, ma la difesa smorza il tiro e Consigli blocca facilmente. Al 9' ancora Iturbe mette un pallone morbido per Toni, il suo colpo di testa però è debole e centrale. Al 19' su cross di Agostini, Iturbe s'inserisce perfettamente da dietro ma sbaglia l'incornata. Al 22' Martinho servito in posizione defilata prova a sorprendere Consigli sul suo palo, che però riesce a rifugiarsi in corner. Denis al 28' prova il diagonale ma Rafael in tuffo mette in angolo. Dalla bandierina viene nuovamente servito l'attaccante orobico, ma il portiere brasiliano blocca il colpo di testa. Baselli al 34' ci prova da lontanissimo con un calcio piazzato, l'estremo difensore gialloblu però respinge di pugno. Una percussione di Romulo al 40' crea scompiglio nell'area bergamasca, ma nella mischia la difesa ospite riesce ad allontanare. Denis in ripartenza al 42' sorprende la difesa scaligera scoperta, salta facilmente Gonzalez e con un colpo sotto batte Rafael. Agostini, dopo un'azione insistita di Martinho al 46', cerca la conclusione di potenza ma la mira è da dimenticare. I padroni di casa vanno al riposo sotto di un gol: fase difensiva ancora da rivedere per la formazione di Mandorlini, che ha subito la rete degli ospiti nel suo miglior momento.

SECONDO TEMPO - Il match riprende e i padroni di casa cercano la via del pareggio, ma gli ospiti si coprono bene e provano sempre a ripartire. Consigli compie una sciocchezza al 56', Toni gli porta via palla e serve Iturbe in area, che a porta vuota schiaccia troppo e mette alto. Al 56' Gonzalez sbaglia il rinvio e il pallone carambola sui piedi di Denis che la piazza: Rafael però si allunga e mette in angolo. Al 62' Toni colpisce la traversa di testa ma De Marco ferma tutto per un fallo inesistente. Il Verona ora spinge ma la precisione latita negli ultimi 25 metri. Al 71' Toni fa da sponda per Gomez che si coordina e calcia di prima, ma consigli respinge in tuffo. Toni prova a servire Cacia al 78', Lucchini sbaglia ma la punta, sola davanti a Consigli, non riesce ad insaccare. Calcio d'angolo di Romulo al 82': Gomez si libera bene in area e l'Hellas trova il meritato pareggio. Ancora Denis in contropiede piede al 84' va vicino alla doppietta, ma la sua conclusione si spegne sull'esterno della rete. Cacia lanciato in contropiede al 85' viene affossato da Cazzola in area: rigore. Sul dischetto va Jorginho e non sbaglia.

HELLAS VERONA - ATALANTA 2-1 | I GOL DELLA PARTITA (VIDEO)

MARCATORI: Denis (A) al 42', Gomez Taleb (HV) al 82', Jorginho (HV) su rig. al 87'

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 2 Romulo, 22 Maietta, 23 Gonzalez, 33 Agostini; 10 Hallfredsson, 19 Jorginho, 14 Cirigliano (dal 58' 21 Gomez Taleb); 6 Martinho (dal 72' 8 Cacia), 9 Toni, 15 Iturbe (dal 88' 18 Moras).

A disposizione: 31 Mihaylov, 12 Nicolas, 4 Laner, 5 Donati, 7 Longo, 16 Rubin, 25 Marques, 26 Sala, 30 Donadel. Allenatore: Andrea Mandorlini.

ATALANTA (4-4-1-1): 47 Consigli; 28 Brivio, 3 Lucchini, 44 Cazzola, 13 Canini; 23 Brienza (dal 68' 5 Giorgi), 17 Carmona (dal 46' st 8 Migliaccio), 18 Baselli, 90 Kone; 91 De Luca (dal 80' 7 Livaja); 19 Denis.

A disposizione: 37 Sportiello, 16 Polito, 4 Scaloni, 61 Gagliardini, 89 Marilungo, 92 Barba, 93 Nica, 96 Pugliese. Allenatore: Stefano Colantuono.

ARBITRO: De Marco di Chiavari.

AMMONITI: Carmona, Denis, Maietta, De Luca

ESPULSI: Cazzola (A) al 85'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento