Via agli allenamenti individuali: l'Hellas Verona si prepara a ripartire

Le attività possono riprendere "nel rispetto del distanziamento sociale di almeno due metri e del divieto di ogni forma di assembramento" e la società scaligera si sta preparando per rispettare il protocollo sanitario

Immagine di repertorio - Francesco Grigolini - Foto Express

Le novità di questo 4 maggio, che sancisce l'inizio della cosiddetta Fase 2 di questa emergenza sanitaria, riguardano anche l'ambito sportivo. 
La circolare del Viminale e l'Ordindanza della Regione Veneto infatti, "nel rispetto del distanziamento sociale di almeno due metri e del divieto di ogni forma di assembramento" consentono "la pratica motoria o sportiva individuale per atleti professionisti o non professionisti di sport individuali e non individuali, in funzione dell’allenamento agonistico, anche presso impianti sportivi al chiuso o all’aperto ma in ogni caso a porte chiuse". 
Un'apertura subito colta dall'Hellas Verona, che dopo ringraziato le autorità per l'attenzione dimostrata agli sport di squadra, ha comumicato che già a partire da oggi, lunedì 4 maggio, si attiverà per garantire il rispetto scrupoloso del protocollo sanitario, a tutela della salute dei propri tesserati

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La data di inizio delle sedute individuali allo Sporting Center ‘Paradiso’ di Peschiera verrà quindi comunicata a procedure ultimate. Nel frattempo i calciatori proseguiranno nelle rispettive attività di mantenimento fisico. 
La Serie A dunque cerca di rimettersi in moto, anche se non ci sono ancora certezze su quando avverrà la ripartenza e in quali modalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

Torna su
VeronaSera è in caricamento