Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport Borgo Roma / Via Centro

L'Hellas soffia il giovane Viviani al Palermo. Pazzini: il vero nodo è l'ingaggio

Con un blitz dell'ultimo minuto la società scaligera ruba il promettente regista ai rosanero: l'accordo con la Roma infatti è già stato raggiunto, manca solamente il si del giocatore

Sembra destinato ad infiammarsi il calciomercato dell'Hellas Verona, con la società gialloblu che viene data per protagonista in numerose trattative. 
La più affascinante di queste riguarda sicuramente il possibile approdo di Giampaolo Pazzini in riva all'Adige, indiscrezione lanciata da Sportmediaset.it qualche giorno fa. L'attaccante è in uscita dal Milan, con il quale non ha rinnovato il contratto, ma resta in ogni caso il problema dell'ingaggio: il Pazzo vorrebbe uno stipendio che si aggiri intorno ai due milioni di euro ma difficilmente il club scaligero riuscirà ad acconsentire alla richiesta, ma sarebbe però disposto a mettere sul piatto un quadriennale ad altre cifre. La situazione quindi resta per ora in sospeso, con la punta che ha suscitato l'interesse di Sampdoria, Sassuolo, Lazio e Bologna, stando a quanto afferma la stampa locale e i siti web specializzati. 

Sembra invece fatta per il centrocampista Federico Viviani. Il giocatore, classe 1992 e di proprietà gialloblu, sembrava oramai destinato al Palermo ma, secondo quanto riporta Alfredo Pedullà di Sportitalia, l'Hellas sarebbe riuscito ad inserirsi all'ultimo minuto e a strapparlo alla concorrenza. Il costo dell'operazione dovrebbe aggirarsi sui 4,5 milioni di euro, con la Roma che avrebbe già dato il suo benestare: manca solo la risposta del giocatore. 

La società inoltre sta cercando di risolvere la questione legata a Tachtsidis, rientrato al Genoa alla fine del prestito. L'Hellas infatti non ha esercitato il diritto di riscatto per ridiscutere le condizioni con la società rossoblu, che adesso però vuole valutare il giocatore in ritiro e attendere magari qualche altra offerta. La trattativa potrebbe quindi protrarsi ancora per diverso tempo. 

Per quanto la riguarda la difesa sono stato fatti due nomi nelle ultime ore, quelli di Hugo Campagnaro e di Luca Caldirola. Il primo, 35 anni, è in uscita dall'Inter e porterebbe con sé un bagaglio di esperienza accumulato in precedenza anche a Napoli. Il secondo, 24 anni, è di proprietà del Werder Brema e insieme a Bianchetti potrebbe ricomporre la coppia di centrali che tanto bene aveva fatto nelle giovanili dell'Inter. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Hellas soffia il giovane Viviani al Palermo. Pazzini: il vero nodo è l'ingaggio

VeronaSera è in caricamento