rotate-mobile
Sport

Hellas, sette punti per il primato

Per il titolo dinverno la squadra di Remondina parte sfavorita dai pronostici

Per l’Hellas di mister Remondina la corsa al titolo di campione d’inverno è tutta in salita. A sole tre partite dal giro di boa il calendario dei gialloblù è decisamente più ostico rispetto a quello dei diretti avversari, ovvero Ternana, seconda ad una sola lunghezza, Pescara, a meno 4, e Portogruaro, distanziato di 5 punti.


Selva e compagni saranno impegnati a Taranto, in casa contro il Rimini e, all’ultima del girone d’andata, nello scontro diretto di Portogruaro. Ternana, Pescara e proprio Portogruaro, giocheranno due delle tre partite rimanenti in casa. La Ternana affronterà in sequenza: Real Marcianise, Giulianova fuori casa, e Reggiana. Se proprio dovesse andare male porterà a casa 7 punti. Il Pescara, diversamente, sarà impegnato contro il Foggia, poi a Potenza, per finire il girone in casa contro la Real Marcianise. Per gli abruzzesi 9 punti già in cassaforte. Per finire, il Portogruaro attende il Potenza, poi andrà a Cosenza e, come già detto, si giocherà il tutto e per tutto ospitando l’Hellas. Agli uomini di Remondina per essere in testa alla fine del girone d’andata serviranno almeno 7 punti. E considerando le sicure defezioni di Rafael, con una squalifica di almeno 2 partite, e Comazzi, sembra proprio fantascienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas, sette punti per il primato

VeronaSera è in caricamento