menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Hellas saluta Bjelanovic, il croato ritorna al Cluji

La punta croata ritorna al club rumeno dove vinse lo scudetto 2010/2011. Intanto è stato comunicato che la sfida di Coppa Italia con il Palermo il 27 novembre al Barbera

La cessione al Cittadella era saltata per un contratto depositato con trenta secondi di ritardo. Chiuso dagli arrivi di Bojinov, Cacia e, quando rientrerà dall'infortunio, Cocco, Sasa Bjelanovic ha deciso di ritornare nel club dove ha vinto lo scudetto nel 2010/2011, insieme ad Andrea Mandorlini.

La punta crota lascia Verona dopo 24 gare, 5 reti e svariati infortuni che ne hanno compromesso il rendimento. Con il club rumeno ora potrà giocare anche la Champions League contro le grandi d'Europa. 

Intanto l'Hellas prepara la prossima sfida. Al Bentegodi sabato arriva la Reggina, che nelle prime due giornate ha collezionato una vittoria ed un pareggio, scrollandosi di dosso il -3 affibiatogli dai tribunali sportivi. Una partita che i gialloblu non possono sbagliare se intendono puntare a quella serie A che manca da troppi anni a questo palcoscenico. È probabile che Mandorlini faccia partire dall'inizio uno tra Cacia e Bojinov, con l'italiano favorito sul bulgaro, tenendo presente anche il ruolo di punta centrale poco si addice alle carattestiche di Gomez, che potrebbe ritornare in fascia. 

Intanto è stata comuncata la data del quarto turno di Coppa Italia. L'Hellas sfiderà il 27 novembre allo stadio Barbera il Palermo di Sannino. Non è ancora stato comunicato l'orario d'inizio dell'incontro, che sarà ad eliminazione diretta. La vincente sfiderà l'Inter a San Siro il 18 dicembre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento