rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Sport

Hellas, quattro partite per capire il destino stagionale

I giallobl giocheranno in media una volta ogni cinque giorni: sar rinascita o definitiva resa

Per il nuovo Hellas di Mandorlini la vacanza è finita da qualche giorno. Il fatto di aver saltato causa rugby il match con il Sorrento offrirà all'ex tecnico del Siena in Serie A la possibilità di avere dieci giorni sulla panchina alle spalle prima della gara di Ferrara di domenica prossima contro la Spal. Tuttavia l'aver perso la gara con i campani costringerà i gialloblù ad un vero e proprio tour de force che molto probabilmente consentirà di capire se per Ceccarelli e compagni c'è ancora la speranza di vivere un campionato da protagonisti.

L'Hellas giocherà infatti quattro partite in 21 giorni, una media di una gara ogni cinque giorni, e in caso di quattro vittorie ci sarebbe la certezza di trovare l'Hellas nei quartieri alti. Le gare sono di diversa difficioltà. Quella a Ferrara con la Spal è una sfida tostissima visto che gli estensi sono niente meno che la capolista del girone A. La domenica successiva arriverà al Bentegodi il Pavia, squadra molto modesta, mentre mercoledì 1 dicembre si recupererà la gara, di nuovo molto impegnativa, con il Sorrento. Infine la domenica seguente l'Hellas se la vedrà con il Lumezzane.


I lombardi sono freschi del punto di penalizzazione
subito per aver messo in campo in due partite di questo campionato il giocatore Fausto Ferrari, squalificato. Con il punto di penalità sono arrivati anche i deferimenti dei dirigenti Giorgio Cavagna e Luca Namber.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas, quattro partite per capire il destino stagionale

VeronaSera è in caricamento