Hellas, testa al Palermo. Intanto si guarda al futuro con Danzi e Kumbulla

Il Verona ha annunciato il prolungamento del contratto fino al 2022 delle due giovani promesse. Nel frattempo Fabio Grosso continua a preparare la sfida del Bentegodi di venerdì sera

Andrea Danzi

L'Hellas Verona FC comunica di aver prolungato i contratti del centrocampista classe 1999 Andrea Danzi e del difensore classe 2000 Marash Kumbulla fino al 30 giugno 2022.

Il club scaligero si tiene stretto le sue promesse dunque, che resteranno per le prossime stagioni ancora sulle sponde dell'Adige. 

Nel frattempo prosegue la preparazione della formazione di Fabio Grosso in vista della sfida del Bentegodi contro il Palermo. Lunedì la squadra ha svolto riscaldamento e torelli, per poi dedicarsi alle esercitazioni sul possesso palla e alla tattica, chiudendo con del lavoro atletico.
I gialloblu torneranno in campo venerdì sera alle 21 dopo la pausa delle nazionali. Nel'ultima partita di campionato era arrivata la brutta sconfitta di Brescia che ha definitivamente aperto la crisi (di gioco e risultati) in casa scaligera, per la quale ha rischiato di pagare per tutti lo stesso allenatore, poi confermato dallo stesso presidente Setti, seppur con qualche riserva. Una decisione che però non piaciuta alla tifoseria, memore della gestione di Pecchia, la quale ha deciso di boicottare la sfida con i rosanero in segno di protesta. 
La situazione dunque non è di quelle più serene in casa Verona e solo i risultati ottenuti sul terreno di gioco potranno riportare la pace all'ombra dell'Arena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

Torna su
VeronaSera è in caricamento