Hellas, la Salernitana la svolta della stagione

Mandorlini carica i suoi: "Vincendo spiccheremmo il volo". Bentegodi vietato ai tifosi campani

Hellas, la Salernitana la svolta della stagione
Quest’anno la sfida con la Salernitana rappresenta sempre una partita chiave per il cammino dell’Hellas Verona in questa Lega Pro. Lo fu all’andata, quando la sconfitta subita per 2 reti a 1 allo stadio Arechi costò la panchina al principe Giuseppe Giannini, e lo sarà domenica prossima al Bentegodi. Lo ha fatto capire lo stesso mister gialloblù Andrea Mandorlini: “Se dovessimo riuscire a vincere probabilmente spiccheremmo il volo verso i playoff”.

E l’allenatore romagnolo non ha tutti i torti. Vincendo l’Hellas rafforzerebbe la sua posizione in classifica (attualmente divide la quinta piazza con il Lumezzane) e potrebbe accorciare il divario dalla squadre davani in classifica. “Siamo reduci da una lunga rincorsa – ha detto Mandorlini -, sappiamo di giocarci molto in questa partita. Se la Salernitana è terza non è un caso, Breda ha fatto un ottimo lavoro”.

Il Verona potrebbe avvantaggiarsi dal fatto che domenica il Bentegodì sarà totalmente (o qualis) a tinte gialloblù. Infatti il Casms (Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive) di Roma ha deciso di vietare la vendita dei biglietti per la partita a tutti i supporters residenti nella regione Campania. Si prospetta dunque una curva ospiti deserta per quello che è considerato a tutti gli effetti il match clou della prossima giornata di Lega Pro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento