rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Sport

Hellas, la difesa tutta da reinventare

Taranto non sta mantenendo i propositi estivi ma Remondina non si fida

La capolista Hellas è attesa sul campo del Taranto, dove non vince dalla stagione ‘58-’59.

I gialloblù sono attesi da una difficile prova contro una squadra che ad inizio campionato aveva dichiarato le proprie intenzioni di vincerlo, ma che ora si trova a 12 punti dalla capolista. Remondina però tiene i suoi ragazzi in allerta e, come riporta il sito della società scaligera, non si fida: “Taranto all’inizio ha detto di voler vincere il campionato, forse ora si sono ricreduti, ma hanno comunque un ottimo organico a partire da Corona, Russo, Viviani e altri. Per me quindi sarà uno scontro al vertice.”


L’Hellas finora ha collezionato 3 pareggi e 3 vittorie fuori casa, senza subire nemmeno una rete. Ma stavolta Remondina dovrà fare a meno sia di Rafael che di Comazzi, entrambi espulsi nella gara con la Spal, al loro posto giocheranno i giovani Ingrassia e Massoni. A centrocampo dovrebbe essere confermato il trio Esposito-Russo- Pensalfini, mentre in attacco il tridente sarà formato da Berrettoni, Colombo e Rantier, mentre Selva è ancora fermo ai box.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas, la difesa tutta da reinventare

VeronaSera è in caricamento