menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas, la Curva Sud torna allo stadio ma la contestazione continua

Un comunicato della tifoseria scaligera annuncia la sua presenza nella sfida contro il Pescara, dopo lo sciopero visto con il Palermo, ma non la fine delle ostilità contro squadra e società

Dopo aver scelto tutti insieme di lasciare uno stadio deserto durante Verona-Palermo, lunedì abbiamo deciso di tornare sugli spalti del Bentegodi e di continuare la contestazione da dentro lo stadio.
Nessuna tregua per chi non perde mai occasione di mancare di rispetto ad ogni tifoso del Verona.
Dentro o fuori, la linea rimane la stessa di sempre: FARE QUADRATO, PER IL VERONA!

Curva Sud

Questa l'ultima comunicazione della tifoseria veronese, che dopo lo sciopero contro il Palermo torna quindi ad occupare il proprio settore del Bentegodi, senza però rinunciare a contestare società e squadra nella difficile sfida in programma lunedì sera contro il Pescara, che sarà arbitrata da Daniele Minelli di Varese.

Della partita del 17 dicembre ne ha parlato anche Samuel Gustafson, ai margini della visita all'Hellas Store per la serata di Santa Lucia. Ecco le sue parole riportate dal sito ufficiale del club. 

Bello essere qui in un giorno così speciale per i bambini veronesi, mi piace poter regalare loro qualche caramella e tanti sorrisi. Benevento? Vittoria fondamentale, risultato che ci dà tanto morale e che anche per noi giocatori è davvero importante. Ora vogliamo continuare così. Pescara? Altra squadra di livello, ma anche noi siamo forti e possiamo giocarcela con chiunque. Verona? Sto molto bene qui, sono felice di essere un calciatore del Verona e abbiamo il grande obiettivo di riportare l'Hellas dove merita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento