rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Sport

Hellas, con le rivali devi essere "cattiva"

Gli uomini di Remondina, domenica ad Andria, sono chiamati ad una prova di forza

L’Hellas non può fare altri passi falsi se vuole mettere una seria ipoteca a questo campionato. Il pareggio casalingo di domenica scorsa contro il fanalino di coda Potenza brucia ancora molto.

Adesso gli uomini di mister Gian Marco Remondina sono chiamati a riprendere il cammino interrotto dalla sosta di due settimane fa, ributtando in campo quella determinazione e quella cattiveria che l’allenatore di Rovato predica ormai da prima delle vacanze natalizie. Ad Andria serve una vittoria, netta, limpida, che sbatta la porta in faccia alle inseguitrici e che dica a tutto il girone B che l’Hellas vuole questo campionato e questo campionato è suo. Stop.

Serve la giusta cattiveria agonistica, la stessa che metteranno in campo i giocatori dell’Andria, consapevoli che un buon risultato contro la prima della classe servirebbe a rilanciare il morale e raddrizzare una classifica pericolante, sempre sul ciglio del baratro zona play-out.
Quindi occhio gialloblù, perché ormai tutte le tue avversarie vogliono farti lo sgambetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas, con le rivali devi essere "cattiva"

VeronaSera è in caricamento