menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas-Cesena 1-1 | I gialloblu sprecano e si fanno raggiungere

La squadra di Mandorlini subisce due tiri in porta nell'arco di tutto il match e tanto basta perché il Cesena esca indenne dal Bentegodi, rallentandone la corsa

Un pareggio che sta stretto all'Hellas, quello di questa sera contro il Cesena. I gialloblu hanno dominato per lunghi tratti l'incontro, ma i romagnoli al primo tiro in porta hanno raddrizzato un incontro che sembrava prendere altri binari. La squadra di Mandorlini paga la poca incisività delle sue punte, che non sono riuscite a concretizzare la mole di gioco della squadra. Ma il cinismo è mancato un po' all'intera formazione, a tratti troppo leziosa. 

Il pallino del gioco nel primo tempo è quasi sempre in mano ai gialloblu, che al 4' si rendono pericolosi con Laner, che in mischia su calcio d'angolo, vede la propria conclusione respinta per due volte. Al quarto d'ora Hallfredsson fa filtrare in area un pallone per Rivas, che a tu per tu con Belardi non sbaglia. Al 27' Gomez tenta la girata dai 30 metri ma i suo pallone finisce a lato. Un minuto dopo ci sarebbe il raddoppio ad opera di Cocco, ma l'arbitro annulla per un fuorigioco decisamente dubbio. Al 43' ancora Gomez mette un delizioso cross dalla sinistra, ma Cocco e Laner sbagliano i tempi d'inserimento. 

Il secondo tempo inizia com'era finito il primo, ma a trovare il gol sono i romagnoli. Al 52' D'Alessandro passa Djokovic, che dai 30 metri batte Rafael con uno splendido sinistro. Due minuti dopo arriva la risposta scaligera con Rivas, che non riesce ad approfittare di un'uscita avventata del estremo difensore romagnolo. AL 66' Laner ruba palle e serve Cocco, il centravanti allarga per Gomez che pentra in area ma il suo sinistro sfiora il secondo palo. Al 78' Carrozza cerca di sorprendere Belardi sul suo palo, il portiere riesce a mettere in angolo, ma l'arbitro ferma tutto per un fuorigioco che non sembra esserci. Quando mancano nove minuti al novantesimo, Gomez cerca di sfruttare un pallone vagante in area, ma il suo colpo di testa esce di poco. I continui assalti scaligeri non portano i loro frutti, l'ultima occasione ce l'ha ancora l'attaccante argentino, che di testa sfiora il palo alla destra del portiere del Cesena. 

HELLAS VERONA - CESENA 1-1. I Marcatori: al 25' Rivas, al 52' Djokovic

HELLAS VERONA: Rafael, Cacciatore, Moras, Maietta, Martinho, Laner (dal 83' Grossi), Jorginho, Hallfredsson (dal 74' Carrozza), Gomez Taleb, Cocco, Rivas (dal 68' Bojinov)

A DISPOSIZIONE: Berardi, Ceccarelli, Bacinovic, Crespo

CESENA: Belardi, Morero, Brandao, Caldirola, Ceccarelli, Iori, Djokovic (dal 87' Tabanelli), Rossi, Defrel, D'Alessandro (dal 76' Meza Colli), Graffiedi (dal 56' Succi)

A DISPOSIZIONE: Ravaglia, Mezza Colli, Lapadula, Succi, Tabanelli, Ballardini, Rodriguez

AMMONITI: Hallfredsson, Ceccarelli, Brandao, Jorginho, Morero, Carrozza

ARBITRO: Baracani di Firenze - Voto 4.5: Si tiene i cartellini in tasca per buona parte dell'incontro, mentre il Cesena ricorre ad un uso del fallo quasi sistematico. Non è neppure bene aiutato dai guardalinee, che spesso sbagliano la segnalazione del fuorigioco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento