rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sport

Hellas al palo, Mandorlini: "Preoccupato e incazzato"

Non solo il mercato fermo, ma anche tutta l'organizzazione della nuova stagione

Il mercato dell'Hellas Verona va a rilento e il tecnico gilloblu non è affatto tranquillo. La squiadra che mister Andrea Mandorlini dovrà guidare in serie B è un cantiere a cielo aperto cnel quale sono state poste solamente le fondamenta, ovvero quel gruppo di giocatori che ha garantito sicurezza e qualità nel salto dalla Lega Pro alla serie cadetta.

"Sono molto preoccupato - ha detto Mandorlini -, sarei un bugiardo se ostentassi tranquillità e fiducia. Non riesco a capire la situazione che si è venuta a creare. Ripeto, sono preoccupato e anche un po’ incazzato. Al di là della mia delusione, penso che Verona merita di più di tutto questo".

Allo stato attuale a bloccare tutto è la nebulosa situazione societaria. "Mi preoccupa che la macchina Hellas non possa partire: mercato e ritiro - ha proseguito l'allenatore -. Le cose più semplici di questo momento. Inutile nasconderlo, siamo un po’ in ritardo. E la cosa che mi disturba maggiormente è che non siamo in grado di programmare il da farsi. Speriamo che ogni situazione si metta a posto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas al palo, Mandorlini: "Preoccupato e incazzato"

VeronaSera è in caricamento