La Tezenis gioca un secondo tempo da urlo ma all'overtime vince Udine

In casa dei friuliani, i gialloblu riescono a recuperare uno svantaggio di 17 punti e ad avere in mano la palla della vittoria. Ma dopo quaranta minuti il punteggio è in parità e nel supplementare ha la meglio la Gsa

(Foto Facebook Scaligera Basket)

Se fosse riuscita a sbancare il PalaCarnera di Udine, adesso sarebbe la Tezenis Verona a godersi il terzo posto in classifica Est del campionato di Serie A2 di basket. Ma alla fine dell'overtime il tabellone del palazzetto friulano espone questo punteggio Apu Gsa Udine - Tezenis Scaligera Verona 80-73. Una partita raddrizzata dai gialloblu dopo un primo tempo sofferto. I veronesi sono riusciti a recuperare uno svantaggio anche di 17 punti e sul 68-68 ha avuto anche la palla per vincere. L'ultimo possesso dopo quaranta minuti di gioco è però sfumato e nel tempo supplementare sono stati i locali a trovare con maggiore continuità la via del canestro, portandosi a casa la partita.

Udine è stata in vantaggio fin dai primi possessi. Il 5-0 iniziale è firmato da Veideman e Dykes. Rispondono Udom e Poletti, ma il pareggio è momentaneo e i padroni di casa trovano un altro bel vantaggio sul 12-6. La risposta della Tezenis non è immediata e per la Gsa il momento è buono per distanziarsi ancora fino al 24-15 che chiude il primo quarto. L'allenatore dei veronesi Luca Dalmonte cambia assetto, sposta Greene IV nel ruolo di playmaker ma non ottiene il risultato sperato. La Tezenis fatica ancora troppo per segnare un canestro, mentre Udine prende il largo. Il massimo vantaggio lo fa segnare sul +17 e all'intervallo lungo ci arriva il distacco tra le due squadre è di 15 punti, 38-23.

La carica con cui la Tezenis torna in campo nel terzo quarto è impressionante. Prima il canestro di Poletti e poi due canestri da tre punti permetto agli ospiti di tornare a due possessi di distanza dagli avversari. La Gsa risponde con i punti di Mortellaro e Bushati e tornano ad un vantaggio in doppia cifra (54-43). Verona però è decisamente tornata in partita e tutti gli uomini in campo danno il loro apporto ad una rimonta che si chiude addirittura con un sorpasso. Dal 57-46 La Tezenis arriva fino al 57-58. Pellegrino ferma il break dei veronesi, Udine si riprende e si porta sul 68-60. Udom e Greene IV mettono sei punti in due e Verona è a un passo dagli avversari quando manca un minuto al termine. Poletti mette a segno i due tiri liberi del pareggio e Greene IV ha anche in mano la palla della vittoria che non entra. Sul 68-68 si va al supplementare dove Verona non è precisa quanto lo sono i suoi avversari.

Gsa Udine – Tezenis Verona 80-73

Gsa Udine: Veideman 21, Bushati 16, Pellegrino 12, Dykes 11, Mortellaro 6, Raspino 5, Diop 5, Nobile 2, Ferrari 2, La Torre 0, Chiti 0.

Tezenis Verona: Greene IV 15, Udom 14, Jones 12, Poletti 12, Palermo 9, Amato 5, Totè 2, Visconti 2, Nwohuocha 2, Ikangi 0, Oboe 0, Guglielmi 0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento