Calzedonia Verona, l'ultima del 2019 è una vittoria per 1-3 in casa di Sora

«L'importante era portare a casa una vittoria - ha commentato l'allenatore dei gialloblu Radostin Stoytchev - Ci siamo riusciti e questo è molto importante per la classifica»

Foto di gruppo dopo la vittoria su Sora

Prima gara del girone di ritorno di Superlega, ultima gara del 2019 per la Calzedonia Verona. Ieri, 26 dicembre, i gialloblu avevano il compito di ripartire dalla trasferta contro la Globo Banca del Frusinate Sora per dimenticare la sconfitta con Milano e l'annesso mancato accesso alla Coppa Italia. Missione compiuta per la BluVolley che ha vinto 1-3, tornando a casa con tre punti.

Primo set subito in discesa per Verona, che nel primo turno di battuta di Boyer prende un piccolo vantaggio, con cui poi tiene sotto pressione gli avversari. A metà parziale, la Calzedonia è a +5 (10-15) e un suo piccolo calo rischia di rimettere in partita la Globo. I gialloblu, però, non sbagliano nei momenti cruciali riprendono il largo fino al 20-25.
Il secondo è il set più lungo è combattuto. Sora parte meglio, trascinata da Ferreira, ma Verona non perde il contatto con gli avversari. Sul 14-14, i due sestetti sono in equilibrio e ci rimangono fino alla fine, perché nessun contendente riesce a mettere a terra quei punti che avrebbero potuto spaccare l'incontro. Globo e Calzedonia galleggiano sugli errori avversari. Verona si conquista un set point con Spirito, ma lo spreca con Chavers. Chi non sbaglia, invece, è Birarelli che segna il 24-26.
Terzo set fotocopia del secondo, ma cambia il finale. Sora tiene alto il ritmo fin dal primo pallone, Verona tiene il passo, ma dal 21-18 non riesce a recuperare come aveva fatto nel parziale precedente e perde 25-21.
Del quarto set c'è poco da scrivere. La Calzedonia vince 11-25, togliendo agli avversari una certezza dopo l'altra. A Sora vengono lentamente meno il muro, la difesa, la ricezione e alla fine anche l'attacco di Miskevich viene murato da Cester nell'azione che fa calare il sipario su questo anno solare dei gialloblu.

L'importante era portare a casa una vittoria - ha commentato l'allenatore della Calzedonia Verona Radostin Stoytchev - Ci siamo riusciti e questo è molto importante per la classifica. Il primo set è stato in nostro controllo dall'inizio alla fine reggendo il gioco avversario e riuscendo a contrattaccare con efficacia. Nel secondo ce la siamo giocata punto a punto e alla fine l'abbiamo portato a casa anche con un po' di fortuna. Poi abbiamo abbassato un po' la guardia, pensando che la partita fosse già chiusa e questo è stato fatale: diversi errori ci hanno condannati a perdere il set. Nel quarto serviva una reazione ed è arrivata e così abbiamo vinto. Ora questa sosta ci servirà per migliorare in tanti aspetti del nostro gioco.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora Calzedonia Verona 1-3

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Alfieri 1, Sorgente (L), Caneschi 6, Fey 0, De Barros Ferreira 15, Van Tilburg 5, Grozdanov 15, Scopelliti 0, Mauti (L), Battaglia ne, Miskevich 8, Di Martino 2, Radke 2. All. Colucci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CALZEDONIA VERONA: Kluth ne, Marretta 0, Birarelli 5, Asparuhov 11, Boyer 27, Franciskovic ne, Solé 5, Cester 5, Spirito 4, Aguenier ne, Muagututia 11, Donati (L), Bonami (L), Chavers 5. All. Stoytchev.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento