Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Centro storico / Piazza Brà

Genoa - Chievo Verona, le probabili formazioni | Maran: "Il match sarà tirato"

Domenica 18 ottobre alle 15.00 il Chievo Verona scende in campo a Genova per una sfida delicata, ma alla portata degli uomini di Maran: servono punti per proseguire in un percorso segnato da un ottimo avvio di stagione

Per continuare a sognare, ma soprattuto per continuare un cammino strepitoso iniziato come meglio non si poteva fare, il Chievo domenica 18 ottobre alle 15.00 scenderà in campo a Genova per una trasferta insidiosa e con l'obbligo di fare punti. I presupposti infatti non mancano: i 12 punti in classifica dei clivensi garantiscono una certa tranquillità, senza che ci si possa tuttavia rilassare troppo, e sul fronte degli infortuni la buona notizia è il rientro nel gruppo di Radovanovic che domenica sarà probabilmente in panchina. Restano invece indisponibili Izco e M'poku, ai quali si sono aggiunti anche Sardo e Cacciatore.

Ad ogni modo il Genoa è una squadra temibilissima, soprattuto in casa dove a farne le spese c'è già stato il Milan in questa stagione. I soli 7 punti in classifica della squadra allenata da Gasperini non devono infatti trarre troppo in inganno. Sarà sicuramente una partita molto impegnativa per gli uomini di Maran che, tuttavia, hanno forse qualcosa in più rispetto alla formazione di casa: l'entusiasmo acquisito, gara dopo gara, durante questo brillante avvio di campionato.

I PRECEDENTI - La sfida della scorsa stagione al Ferraris di Genova si chiuse sul risulato di 2 a 0 in favore degli ospiti, grazie a una doppietta di Paloschi. Furono sempre due le reti realizzate l'anno precedente da un altro grande attacante, questa volta nella compagine genoana, vale a dire Alberto Glardino che regalò ai suoi la vittoria per 2 a 1. Nelle complessive 7 sfide precedenti al Marassi in Serie A, il Chievo vanta una tradizione decisamente positiva: 13 goal segnati e soltanto 8 quelli subiti, riportando ben 4 successi esterni, 1 pareggio e due sole sconfitte.

QUI GENOA - Situazione ottimale per Gian Piero Gasperini che nella sfida contro il Chievo potrà contare su quasi tutti i suoi uomini: restano fuori dai giochi soltanto gli infortunati da lunga data Tambè e Ansaldi, oltre allo squalificato Pandev. Per il resto tutti a disposizione del tecnico rossoblu, il quale sembrerebbe intenzionato a voler schierare sin dal primo minuto l'attaccante classe '88 Leonardo Pavoletti al rientro dopo l'infortunio alla caviglia.  Durante la conferenza stampa di oggi l'allenatore Gasperini è apparso piuttosto ottimista: "È come se fosse la prima di campionato, all’appello manca qualche punto ma sono soddisfatto delle prime sette giornate. Con la rosa al completo potremo valutare il nostro grado di crescita e determinare le prospettive per il futuro. Il Chievo e’ partito benissimo ma anche noi veniamo da un buon periodo dopo il successo sul Milan e il pareggio di Udine. Sara’ una sfida difficile, ma sono certo che potremo compiere un salto in avanti".

QUI CHIEVO VERONA - Rosa quasi al completo anche per il Chievo Verona: recuperato a pieno titolo, Radovanovic siederà in panchina inizialmente pronto a subentrare in caso di necessità. Restano fuori dai giochi però sia Sardo che Cacciatore che si aggiungono agli infortunati Izco e M'poku. Per il resto Maran conferma la formazione tipo di quest'inizio di campionato, con coppia d'attacco i due bomber di razza Paloschi e Meggiorini, supportati alle loro spalle da Birsa. A centrocampo Rigoni centrale con ai lati Casto ed Hetemaj, mentre in panchina scalpitano Pinzi e Pepe sempre pronti a fornire il loro contributo alla causa. In conferenza stampa il tecnico clivense è apparso soddisfato di quanto fatto finora dai suoi ragazzi, ma non per questo meno affamato di punti: "Sono molto orgoglioso di quanto abbiamo fatto finora. Dobbiamo condividerlo perché ci siamo tolte molte soddisfazioni, questo deve essere da stimolo per dare di più. Sappiamo che questo deve essere il nostro percorso. Il gruppo è da premiare, perché ha tanta voglia di fare. La gara col Genoa? Le squadre di Gasperini sono sempre generose, vengono fuori partite molto tirate, ci sarà grande dispendio di energia ma questo non deve cambiare il nostro modo di affrontare la partita. Giocando come sappiamo possiamo mettere in difficoltà chiunque. Finora i risultato e i numeri ci stanno dando ragione, ma dobbiamo sempre migliorare. Dobbiamo provare a volte anche a superare i nostri limiti".

ARBITRO - Mazzoleni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa - Chievo Verona, le probabili formazioni | Maran: "Il match sarà tirato"

VeronaSera è in caricamento