Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Genoa - Chievo Verona, le probabili formazioni | Problemi per Maran: si fermano Izco e Botta

I due infortuni dell'ultim'ora costringono il tecnico clivense a portare al centro Hetemaj per lasciare a Birsa la corsia sinistra. In difesa invece, dopo l'infortunio di Mattiello della scorsa settimana, rientra Frey

Nella ventisettesima giornata del campionato di serie A, il Chievo Verona sfida il Genoa allo stadio Marassi nel match che si svolgerà alle 15 di domenica. 
La formazione guidata da Gasperini è senza dubbio una delle sorprese più belle del campionato e, nonostante gli ultimi due pareggi raccolti, lotta per guadagnarsi un posto in Europa League e prova a recuperare i cinque punti che la divide dai cugini doriani. 
I due pareggi arrivati contro Milan e Roma hanno permesso al club della diga di distanziare ancora un po' le dirette rivali per la corsa salvezza e soprattutto di tenere alto il morale dello spogliatoio. Sono sei ora i punti di distanza dalla zona retrocessione, un bel gruzzolo ma non sufficiente per allentare la tensione. 

I PRECEDENTI - I clivensi vantano un'ottimo bilancio con il Grifone. Su 6 incontri avvenuti allo stadio Marassi, il club della diga si è imposto ben 3 volte, con 2 soli successi dei padroni di casa (tra cui quella dello scorso campionato, finita con il risultato di 2-1). 

QUI GENOA - "Dobbiamo giocare con la disperazione di chi deve salvarsi e allo stesso tempo con la consapevolezza di avere una classifica forte. Crediamo nel nostro modo di fare calcio e vogliamo utilizzare al meglio le carte a nostra disposizione. Abbiamo raggiunto il traguardo iniziale di stagione e ora daremo il massimo per arrivare il più in alto possibile, ma sempre pensando partita dopo partita e mettendo mattone su mattone. Il Chievo? E' una squadra fisica, sui calci piazzati possono essere pericolosi per via della loro statura. Non sarà una partita facile, sono solidi e si stanno tirando fuori da una situazione di classifica complicata". Gasperini chiede ai suoi di tirare fuori la grinta, per trovare punti in un match giudicato difficile che potrebbero rilanciare le ambizioni rossoblu. Gli unici due probabili assenti per il tecnico genoano sono Tino Costa e Ariaudo. Rientrato invece l'allarme Roncaglia, che con Burdisso e De Maio completerà la linea difensiva, a centrocampo invece Bergdich sembra in vantaggio su Kucka. In attacco partirà quasi certamente il terzetto composto da Niang, Perotti e Iago Falque. 

QUI CHIEVO VERONA - "Loro sono una squadra particolare, stimolante. Perché è una squadra che ti può mettere in difficoltà in ogni momento, in uno stadio dove senti la pressione. E' comunque una partita nella quale, per il loro modo di interpretare il calcio, può accadere di tutto. E appunto perché può succedere di tutto, siamo consapevoli che anche noi possiamo essere artefici di tante cose positive. Per cui sappiamo bene che partita ci aspetta e conosciamo bene le difficoltà che avremo ma sappiamo bene quanto sia stimolante questa gara. E sappiamo quanto possa essere una partita che può darci delle soddisfazioni". A parte Mattiello, il tecnico clivense ha dovuto rinunciare all'ultimo anche a Izco e Botta. Frey invece rientra giusto in tempo per tornare ad occupare la fascia destra, mentre dall'altra parte ci sarà come al solito Zukanovic. A centrocampo ci saranno Schelotto e Birsa sulla corsie laterali, con Radovanovic e Hetemaj al centro. In attacco tra Meggiorini, Pellissier e Paloschi, proprio quest'ultimo sembra il più vicino alla panchina. 

ARBITRO - Daniele Doveri di Roma. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa - Chievo Verona, le probabili formazioni | Problemi per Maran: si fermano Izco e Botta

VeronaSera è in caricamento