menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Hetemaj, possibile maglia da titolare per il centrocampista del Chievo

Hetemaj, possibile maglia da titolare per il centrocampista del Chievo

Genoa - Chievo Verona, le probabili formazioni | Bani non recupera

Il tecnico gialloblu D'Anna: "Ripartiamo dalle buone prestazioni che abbiamo messo in campo contro Roma e Udinese. Nell'ultima gara ci è mancato solo il risultato e dobbiamo invertire questo trend"

Il primo turno infrasettimanale di Serie A, valido per la sesta giornata, vede il Chievo Verona scendere in campo alle 21 di mercoledì, 26 settembre, contro il Genoa allo stadio Ferraris. 

Sconfitto anche nell'ultima partita casalinga dall'Udinese, il club della diga è rimasto da solo in fondo alla classifica a quota -1. Una situazione dalla quale D'Anna deve cercare di uscire al più presto, per non vedere allontanarsi troppo le posizioni che garantiscono la salvezza, magari centrando la prima vittoria in questo campionato. 
Inizio di stagione altalenante per la squadra di Ballardini, con due vittorie e due sconfitte, oltre ad una partita da recuperare contro il Milan. Il Grifone attualmente si trova a metà classifica e guarda con un certo interesse alla metà sinistra della graduatoria. 

Il Genoa è una squadra molto pratica, verticale, non ama il fraseggio ma è molto concreta e quindi ci aspettiamo un gioco basato sulla profondità - ha dichiarato l'allenatore del Chievo Verona in sede di presentazione - Noi ripartiamo dalle buone prestazioni che abbiamo messo in campo contro Roma e Udinese. Nell'ultima gara ci è mancato solo il risultato e dobbiamo invertire questo trend. Magari subendo meno con la giusta aggressività sul possessore di palla. Aumentando la pressione, aiuteremo la nostra difesa.

Giustamente il tecnico Lorenzo D'Anna ha posto l'accento sulla fase difensiva perché i numeri dicono che il Chievo è la peggior difesa del campionato in questo momento. Ma non è che il Genoa si trovi in una situazione migliore perché è la terza squadra con più gol subiti in Serie A, dietro ai veronesi e al Frosinone. E quindi anche l'allenatore dei liguri Ballardini ha chiesto ai suoi di ritrovare solidità e compattezza e soprattutto di evitare superficialità che potrebbero costare caro.

Arbitro dell'incontro sarà Fabrizio Pasqua di Tivoli. Mentre le formazioni titolari sono molto incerte, come in ogni turno infrasettimanale. Avendo poco tempo per recuperare le forze e per preparare il match, i due allenatori hanno annunciato che potrebbero fare dei cambiamenti rispetto alle ultime gare disputate. Di sicuro il Chievo non ha recuperato Bani né tantomento Cesar, che non figurano tra i difensori convocati da D'Anna. In attacco invece è stato convocato Djordjevic, ma potrebbe partire dalla panchina. Nel Genoa non ci dovrebbe essere spazio per Lisandro Lopez e per Lapadula. Gunter potrebbe partire dal primo minuto, anche se fisicamente non al meglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento