menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Frosinone - Chievo Verona

Frosinone - Chievo Verona

Frosinone - Chievo Verona 3-2 | Canotto e poi gioiello di Garritano, ma i ciociari la ribaltano

Dallo 0-2 al 3-2 per i padroni di casa, il Chievo Verona non sa più vincere

Dopo quella casalinga arrivata nei minuti finali contro il Lecce, i clivensi subiscono una nuova sconfitta per certi versi ancora più bruciante. La formazione di Aglietti si era infatti trovata avanti di ben due reti nel primo tempo contro il Frosinone, ma alla fine a festeggiare sono stati i ragazzi di Nesta.

Il primo vero sussulto del match è arrivato al minuto 17°, quando Canotto si è involato sulla fascia destra, riuscendo poi a rientrare verso la porta e trovando una splendida conclusione ad incrociare sul secondo palo. La sfera ha sbattuto prima sul legno per poi entrare in rete. Gol del vantaggio gialloblu e primo sigillo in serie b per l'esterno del Chievo. I padroni di casa hanno quindi cercato una timida reazione, ma senza sortire effetti. Al contrario a trovare la via del gol è stato ancora una volta il Chievo. Questa volta ci ha pensato il solito Garritano, ricevendo in area un traversone dalla destra e trovando il giusto impatto con la sfera al volo. Forse un tiro, o forse un assist, ne è venuto fuori un pallonetto imprendibile e delizioso che non ha lasciato scampo a Bardi. Al minuto 31° di gioco gli ospiti si sono così trovati avanti di ben due reti.

La formazione di Aglietti non ha però saputo ammiistrare il doppio vantaggio. Dopo una velleitaria conclusione dalla lunga distanza da parte di Margiotta, infatti, il Frosinone è riuscito ad accorciare grazie ad un'imbucata geniale in mezzo all'area clivense con conclusione finale di Ciano che ha freddato Seculin. Rete molto contestata da parte di mister Aglietti che è anche stato ammonito nell'occasione, ma la ragione è tutta dalla sua parte: l'assist per Ciano è infatti viziato da un tocco evidente di Rohden che a quel punto mette in chiaro off side l'attaccante dei ciociari. Il Var avrebbe visto tutto, ma il Var non c'è.

Nel secondo tempo, pronti via i padroni di casa hanno in meno di dieci minuti riacciuffato il pari. Al 53° su azione di calcio d'angolo, dopo una deviazione di Seculin, la palla è finita tra i piedi di Novakovich che con la punta ha anticipato tutti e scaraventato la sfera in rete. Un Chievo Verona piuttosto demoralizzato non ha saputo quindi trovare nuova linfa nemmeno attraverso i cambi e, anzi, si è avvicinato verso un finale thrilling che a molti pareva ormai scritto. A condannare la squadra di Aglietti alla nuova sconfitta ci ha pensato lo stesso Novakovich, autore al minuto 78° di una conclusione mancina da dentro l'area che, complice un tocco beffardo di Leverbe, non ha lasciato scampo a Seculin. Zero punti in due gare, sconfitte in entrambi i casi forse immeritate, ma ugualmente condizionate da disattenzioni in difesa sulle quali mister Aglietti dovrà lavorare attentamente coi suoi ragazzi. Il prossimo impegno di campionato per il Chievo sarà venerdì prossimo, ore 21, allo stadio Bentegodi di Verona contro la Reggina.

La diretta della partita

Primo tempo

  • 1° Calcio d'inizio, al via la sfida.
  • 4° Forcing del Frosinone, ma il Chievo si salva in difesa con qualche affanno.
  • 5° Tiraccio di Viviani dalla lunga distanza, palla altissima.
  • 17° Eurogol di Canotto, gran tiro a incrociare dopo essere rientrato sulla fascia destra: conclusione chirurgica col palla che sbatte prima sul palo e poi finisce in porta, il Chievo è in vantaggio.
  • 21° Preme il Frosinone: ci prova Ciano con una conclusione mancina devìata però in corner.
  • 26° Sponda di testa dal limite dell'area per Djordjevic, controllo e tiro da fuori area con il mancino: la palla sfiora il palo ma si spegne sul fondo. Chievo pericoloso.
  • 27° Intervento su Viviani in ritardo da parte di Rohden, giusta l'ammonizione.
  • 31° Raddoppia il Chievo Verona: segna sempre lui, Luca Garritano che approfitta di una dormita della difesa e con un incredibile pallonetto beffa Bardi.
  • 35° Tiro dalla lunga distanza di Margiotta, la palla esce seppur non di molto.
  • 38° Torna in partita il Frosinone: imbucata per Ciano in mezzo all'area e tiro a incrociare di destro che batte Seculin. Tante proteste per un eventuale fuorigioco, ammonito Aglietti.
  • 42° Occasione Chievo, ma Margiotta sbaglia tutto con una precipitosa mezza girata e conclusione da dimenticare.
  • 45°+1 Finisce qui la prima frazione di gioco.

Secondo tempo

  • 45° Al via la seconda frazione, nessun cambio.
  • 51° Progressione sulla sinistra di Ciano, cross al cdntro e Garritano salva in corner,
  • 53° Sugli sviluppi del calcio d'angolo, segna il Frosinone: girata di testa di Salvi, para Seculin ma sui piedi di Novakovich che la butta dentro con la punta del piede da due passi.
  • 54° Clamorosa occasione ancora per il Frosinone che spreca tutto con Ciano a tu per tu con Seculin.
  • 61° Contropiede bruciante del Frosinone e conclusione alta di Maiello, ma Chievo in difficoltà.
  • 65° Esce Margiotta nel Chievo ed entra De Luca.
  • 70° Corner di Palmiero e colpo di testa di Leverbe che esce alto di poco sopra la traversa.
  • 72° Ancora pericoloso il Chievo con Garritano che serve Djordjevic, ma la difesa del Frosinone rimedia in corner.
  • 74° Canotto si divora un gol a tu per tu conn Bardi e il Frosinone si salva.
  • Cambio nel Frosinone: dentro Carraro per Rohden.
  • 78° Il Frosinone segna e la ribalta con Novakovich, conclusione mancina all'altezza del dischetto e deviazione di Leverbe che beffa Seculin.
  • 79° Dentro Giaccherini e Bertagnoli per Garritano e Viviani nel Chievo Verona a trazione offensiva.
  • 86° Dentro Tribuzzi per Ciano nel Frosinone e Grubac per Cotali nel Chievo.
  • 90° Sono 4 i miuti di recupero.
  • 90°+4 Finisce qui, il Chievo Verona esce sconfitto.

Le formazioni ufficiali

Frosinone (3-4-1-2): Bardi; Salvi, Szyminski, Brighenti; Zampano, Maiello, Kastanos, Beghetto; Rohden; Ciano, Novakovich. 

A disposizione: Iacobucci, Marcianò, Curado, Boloca, Carraro, Tribuzzi, Vitale, Parzyszek, Giordani.

Allenatore: Nesta.

Chievo Verona (4-4-2): Seculin; Mogos, Leverbe, Gigliotti, Cotali; Palmiero, Viviani, Garritano, Canotto, Djordjevic, Margiotta.

A disposizione: Semper, Rigione, Giaccherini, Di Noia, Grubac, Pavlev, Bertagnoli, D'Amico, Rovaglia, Munaretti, De Luca.

Allenatore: Aglietti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento