menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorentina - Chievo Verona, le probabili formazioni | Tornano Cesar e Dainelli

Corini ritrova i suoi centrali titolari e schiera al loro fianco Frey e Rubin. In attacco c'è il ballottaggio tra Stoian e Lazarevic per fare da spalla a Paloschi

La ventottesima giornata del campionato di serie A vede il Chievo Verona sfidare la Fiorentina allo stadio Artemio Franchi di Firenze nel posticipo della domenica alle 20.45. 

La formazione di Montella, galvanizzata dal pareggio ottenuto sul campo della Juventus nell'andata degli ottavi di finale di Europa League, deve difendersi dall'assalto al quarto posto di Inter e Parma. I Viola quindi proveranno ad incanalare subito la partita nel binario preferito, così da risparmiare le energie per la sfida di ritorno contro i bianconeri. 

Per Corini e soci si tratta di una sfida proibitiva vista la grande differenza di classifica, ma i soli tre punti di vantaggio sul Livorno terzultimo in classifica non possono lasciare tranquilla la formazione clivense, obbligata quindi a tentare l'impresa. Come accennato in precedenza, la società della diga potrebbe però giovare della poca concentrazione dei toscani, impegnati duramente sul fronte europeo. 

QUI FIORENTINA - "Distratti dalla Juve? Non lo so, il mio compito è quello di mettere in campo giocatori con le giuste motivazioni, oggi è il primo vero allenamento che facciamo dopo la coppa. È complicata domani, ma è una gara che dobbiamo vincere, non sarà facile, arriviamo a questa gara in mezzo a due partite difficili, loro si sono allenati tutta la settimana pensando solo alla Fiorentina. Chievo? E' una squadra ben organizzata, dietro soprattutto, è una classica squadra all'italiana, gioca per il risultato. Ha soluzioni per far male, esperta, con un allenatore molto preparato tatticamente e furbo, intelligente, è una partita difficile. Hanno fatto bene a Napoli, con l'Inter, è una squadra che sa come fare i suoi risultati". Montella quindi ammette possibili ripercussioni europee sulla sua formazione e guarda con sospetto la formazione di Corini. Di sicuro però il tecnico viola dovrà rinunciare agli infortunati Rossi, Mati Fernandez, Hegazi e Rebic, con Joaquin da valutare e Borja Valero squalificato. Nel suo 3-5-2- quindi Wolski dovrebbe fare da spalla a Gomez, mentre Compper e Diakité completeranno la difesa con Rodriguez.

QUI CHIEVO VERONA - "La Fiorentina ha ancora un grande obiettivo in Serie A, ovvero il raggiungimento del terzo posto che da accesso alla Champions League. Sinceramente, però mi aspetto che sottovalutino l'impegno perchè già proiettati al ritorno contro i bianconeri in Europa League. Mi aspetto una Fiorentina schierata con un 3-5-2 molto offensivo. Sicuramente Montella metterà un elemento veloce e forte come Cuadrado, in riposo contro la Juventus. Per il resto credo che facciano un po' di turnover. Per quanto riguarda il Chievo ho ancora qualche indecisione sulla formazione. Non so se inserire Stoian o Lazarevic davanti". Uno speranzoso Corini in conferenza stampa cerca di anticipare le mosse del tecnico Montella. Il mister clivense però dovrà fare i conti per questa sfida con la squalifica di Canini e i dubbi che avvolgono le condizioni di Guana, Dramè e Thereau. In difesa quindi rientrano Dainelli e Cesar, mentre a centrocampo Radovanovic prenderà il posto di Guana. Per quel che riguarda il reparto avanzato invece ci sarà di sicuro Paloschi, mentre Stoian sembra in vantaggio su Lazarevic per una maglia da titolare. 

ARBITRO - Davide Massa di Imperia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento