menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chievo a Firenze per la Tim Cup e non solo: due "viola" nel mirino di Sartori

Lo scontro tra le due formazioni per gli ottavi di Coppa Italia sarà anche l'occasione per discutere di due giocatori in uscita dalla rosa di Montella. Corini intanto deve rinunciare a Rigoni, che salterà probabilmente anche il match contro l'Inter

Si gioca questa sera alle ore 21 il match valido per gli di Coppa Italia tra Fiorentina e Chievo Verona. 

I clivensi sono arrivati ieri sera a Firenze e prima della partenza Corini ha affermato: "Una squadra di Serie A ritengo debba sempre onorare una manifestazione come questa, noi ci proveremo fino in fondo. In campo - ha concluso Corini - andrà una squadra equilibrata, con qualche fisiologico cambio. La Fiorentina è una grande squadra, ma noi proveremo a compiere l'impresa". Probabile quindi un massiccio turnover pensando anche alla sfida di lunedì sera contro l'Inter. Possibile quindi un 5-3-2 con Sardo e Pamic sulle fasce; Bentivoglio, Radovanovic e Sestu a centrocampo e l'indeita coppia d'attacco Paloschi-Ardemagni. Sicuri assenti Calello e Rigoni: quest'ultimo in dubbio anche per la prossima di campionato. 

Ma la sfida sarà anche un'occasione per le due società di discutere di calciomercato. Il club della diga infatti è interessato a due giocatori che sembrano essere in uscita dalla rosa di Montella: Bakic e Jakovenko. Il primo è un centrocampista serbo classe 1993 e il secondo un esterno ucraino classe 1987.

Sartori è attivo anche sul altri fronti. I gialloblu infatti stanno trattando con il Bologna lo scambio tra Bianchi e Paloschi, ma nelle ultime ore si è inserito il Genoa che vorrebbe accaparrarsi il giovane attaccante clivense. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento