Sport Stadio / Via San Marco

Le emergenze del roster non fermano la Tezenis che vince anche sul parquet di Jesi per 86-82

Ramagli alla vigilia aveva detto che non sarebbe stata una partita semplice e così è stato. Dopo il primo quarto in cui i veronesi hanno dominato, i padroni di casa si sono riportati sotto contendendo loro la vittoria

Più forte delle emergenze, delle condizioni precarie degli stessi giocatori, la Tezenis vince sul parquet di Jesi. Dopo i primi dieci minuti, nei quali la Scaligera ha spadroneggiato, i padroni di casa hanno tirato fuori gli artigli, costringendo i primi in classifica ad un finale punto a punto. Finisce quindi 86-82 per gli ospiti in una gara che fino alle fine non ha dato nulla per scontato.

La Tezenis entra in campo con l’atteggiamento giusto, dopo il primo canestro di Williams il parziale gialloblù è di 18-0 nei primi sei minuti, un solco ampio ed un vantaggio che resta superiore alla doppia cifra (25-12) anche alla fine del primo quarto. Nella Fileni Jesi non c’è Maggioli, nemmeno in panchina. Giuri resta invece a riposo per la Tezenis, comunque nei dieci iniziali in cui Petronio prende il posto dell’indisponibile Mazzantini.
Jesi reagisce all’inizio del secondo periodo, scende sul 38-34 e resta a stretto contatto con la Tezenis (42-37) dopo la tripla di Santiangeli. Un tiro libero di Gandini restituisce dieci punti di vantaggio (47-37) a 45” dall’intervallo. Si va al riposo sul 47-39.
Ndoja dopo un minuto piazza la bomba del 52-41, ma Jesi a metà tempo (5’34”) è sempre lì, anche a meno tre (57-54) coi punti di Elliott e a meno uno (57-56) coi due di Williams. Segnano da tre Umeh ed Elliott, Umeh ne mette altri tre pesantissimi (63-59), in una serata da 27 totali, quando alla fine del terzo quarto manca un minuto. Un gioco da tre punti di Elliott consegna a Jesi i punti del 63-62. Mancano 31”, Gandini fa 2/2 ai liberi e allo scadere manda a canestro un tap in da applausi. Alla penultima sirena è 67-62.
Jesi pareggia in un attimo, va 67-67 coi punti di Williams. Dall’altra parte segna Boscagin e altri due li firma De Nicolao (71-67). Gandini continua a non sbagliare dalla lunetta, la Tezenis piazza un parziale di 6-0 che costringe Jesi a chiamare minuto di sospensione. Umeh da tre (76-67) allunga il parziale (9-0), interrotto da Rocca dopo che Jesi è rimasta quattro minuti senza segnare. De Nicolao mette i due del 78-70, Santiangeli replica da tre a 3’15” dal termine. Monroe schiaccia l’80-75 a 2’16”, ma Santiangeli da tre rimette di nuovo tutto in discussione. Umeh sbaglia dalla media distanza, Elliott ad 1’27” firma la nuova parità a quota ottanta. Possesso-Tezenis, De Nicolao è lucidissimo, va fino in fondo (82-80) dopo il rimbalzo offensivo di Ndoja sul tiro dalla lunga distanza di Monroe che sbatte sul ferro. Minuto-Jesi, mancano 49” alla fine. La Fileni non trova il canestro, Ndoja piazza il libero dell’83-80 e Monroe i due del +5 a 12” dalla sirena. Rocca accorcia (85-82) a 4” dalla fine, Ndoja prende un altro fallo e realizza il libero della sicurezza. Dentro il primo, ferro sul secondo ma ormai è fatta. Finisce 86-82.

FILENI JESI-TEZENIS VERONA 82-86 (12-25, 39-47; 62-67)
Parziali:
12-25, 27-22, 23-20, 20-19

Fileni Jesi: Borsato 3 (0/2, 1/2), Williams 14 (7/8, 0/4), Elliott 19 (5/7, 2/7, 3/3), Santiangeli 20 (2/8, 4/8, 4/6), Rocca 13 (6/7, 1/2 tl); Procacci 11 (1/4, 3/9), Benvenuti 2 (1/1), Picarelli. Ne: Lucarelli, Marsili. Allenatore: Lasi.

Tezenis Verona: De Nicolao 10 (5/6, 0/2), Umeh 27 (3/7, 7/8), Boscagin 9 (2/6, 1/4, 2/2), Ndoja 13 (1/1, 3/7, 2/4), Monroe 10 (5/8, 0/2); Reati 10 (1/1, 2/3, 2/2), Gandini 7 (1/2, 5/6 tl), Petronio, Bartolozzi. Ne: Giuri. Allenatore: Ramagli.

Arbitri: Noce, Vanni degli Onesti, Wassermann.

NOTE - Tiri da due: Jesi 58% (22/37), Tezenis 58% (18/31). Tiri da tre: Jesi 33% (10/30), Tezenis 50% (13/26). Tiri liberi: Jesi 73% (8/11), Tezenis 79% (11/14). Rimbalzi: Jesi 28 (18 difensivi + 10 offensivi; Rocca 9, Elliott 6), Tezenis 29 (23+6, Monroe 8, Umeh 6). Falli fatti-subiti: Jesi 22-17, Tezenis 17-22. Palle recuperate-perse: Jesi 12-7, Tezenis 2-15. Assist: Jesi 17 (Williams, Elliott, Santangeli 4), Tezenis 20 (Monroe 5).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le emergenze del roster non fermano la Tezenis che vince anche sul parquet di Jesi per 86-82

VeronaSera è in caricamento