Federica Pellegrini fuori dall'incubo Covid-19 può tornare a gareggiare: «Siamo idonee»

La campionessa olimpica ha annunciato: «Finalmente si torna in acqua con nuovi obiettivi»

Federica Pellegrini - immagine d'archivio

«Tutte le visite di controllo per riavere l’idoneità sportiva fatte», così la campionessa del nuoto Federica Pellegrini dopo essere risultata positiva al coronavirus Sars-CoV-2 vede finalmente la luce in fondo al tunnel. La campionessa ha voluto pubblicamente ringraziare via social anche il «Dott. Angheben, Dott. Filippini , la Dott.ssa Meneghello, tutte le infermiere e la Medicina dello sport dell'Ospedale Sacro Cuore di Negrar e il Centro Polifunzionale Don Calabria per la vostra velocità e gentilezza!».

«Siamo idonee», ha quindi annunciato con giubilo la campionessa olimpica Federica Pellegrini, specificando infine che «oggi finalmente si torna in acqua con nuovi obiettivi». Federica Pellegrini aveva nei giorni scorsi rivelato in lacrime di essere risultata positiva dopo un tampone, esattamente lo scorso 15 ottobre, manifestando tutto il suo disappunto dinanzi alla necessità di saltare l'International Swimming League a Budapest.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Giovane veronese muore in un incidente il giorno del compleanno al rientro dal lavoro

Torna su
VeronaSera è in caricamento