rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Sport

Spavento per la veronese Fantelli: brutta caduta a Pechino durante gli ottavi di skicross femminile

La gara è rimasta sospesa circa dieci minuti dopo la caduta della sciatrice azzurra

Disavventura sportiva per l'atleta veronese Lucrezia Fantelli impegnata con la spedizione azzurra ai giochi olimpici invernali di Pechino. La sciatrice venticinquenne è stata protagonista stamane, giovedì 17 febbraio, di una brutta caduta durante la discesa negli ottavi di finale dello skicross femminile. 

La giovane atleta è finita fuori dalla pista dopo un atterraggio decisamente molto brusco e la gara è rimasta sospesa per circa una decina di minuti. Immediati i soccorsi alla sciatrice veronese che è poi stata accompagnata fuori dall'impianto grazie all'ausilio di un toboga, quindi in ospedale per gli accertamenti del caso. Grande apprensione iniziale nell'immediato della caduta, mentre al momento quel che si teme è un infortunio al ginocchio.

La gara è stata poi vinta dalla sciatrice svedese Sandra Naeslund che nel corso della stagione corrente ha dominato in un lungo e in largo. La medaglia d'argento è invece andata al Canada con la Thompson e quella di bronzo alla Germania con Daniela Maier. L'altra atleta italiana in gara, Jole Galli, si è invece a sua volta fermata ai quarti di finale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spavento per la veronese Fantelli: brutta caduta a Pechino durante gli ottavi di skicross femminile

VeronaSera è in caricamento