Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport Circonvallazione Pietro Maroncelli

La Calzedonia cola a picco al PalaTrento contro la Diatec che si impone per 3-0

I ragazzi di Giani pagano una serata complicata in fase offensiva (36% finale) contro una formazione che invece ha espresso grande qualità in ogni azione. Gli scaligeri rimangono così a 31 punti in classifica

La Calzedonia Verona esce sconfitta per 3 a 0 dal PalaTrento nella sfida contro la Energy T.I. Diatec Trentino. I gialloblù pagano una serata difficoltosa in attacco (36% finale) contro una formazione che invece ha espresso grande qualità in ogni azione.
Gli scaligeri rimangono così a quota 31 in classifica generale mentre i trentini sono primi con 40 punti, uno in più di Modena.

La Calzedonia Verona scende in campo con una grande novità ad inizio match. Sander parte dalla panchina, a causa di un attacco influenzale, e al suo posto viene schierato l’australiano White in coppia con Deroo in posto quattro; Zingel e Anzani sono la coppia di centrali, Gasparini opposto e Coscione palleggiatore con Pesaresi nel ruolo di libero. Trento risponde con Zygadlo in cabina di regia, Nemec opposto, Lanza e Kaziyski schiaccatori, Solè e Birarelli centrali e Colaci libero.

La gara si apre con un break della formazione di casa che subito allunga. Kaziyski schiaccia la palla del 6 a 3 ma il divario si allunga subito dopo. La Calzedonia fatica in attacco e dopo due errori consecutivi scivola sul 10 a 5 regalando un vantaggio importante a Nemec e compagni. Dopo il time out tencico la Calzedonia ha un sussulto e con il muro di Deroo su Solè si porta sul 13 a 11. Nemec, con due ace consecutivi, spacca il parziale sul 19 a 14. Verona chiude il parziale con il 36% in attacco; Kaziyski mette giù l’ultima palla, quella del 25 a 19.

Il secondo parziale si apre con un break della Calzedonia Verona che subito si porta sul punteggio di 0 a 3. Gasparini è grande protagonista ma il recupero dei padroni di casa è dietro l’angolo. Lanza guida i trentini sul 3 a 3 poi allungano fino 9 a 5. Giani manda in campo Sander per White ma i gialloblù non riescono a recuperare terreno. Provano ad avvicinarsi più volte ma i padroni di casa martellano costantemente e chiudono il parziale con il 59% in attacco mentre la Calzedonia si ferma al 37%. Coscione, con un ace, prova nel finale a tenere agganciati i gialloblù a Trento ma dal 22 a 20 i ragazzi di Andrea Giani scivolano ancora indietro. Si chiude sul 25 a 22.

Il terzo set è il più netto come risultato finale. Il finale di 25 a 13 parla da solo con la Calzedonia Verona che paga un nuovo set difficoltoso in attacco ma anche tanti altri errori. Trento domina il campo, 7 muri punto nel solo ultimo parziale, e un grande 75% in attacco con Matej Kaziyski grande protagonista con 4 su 4.

Al termine del match Martin Nemec è stato eletto MVP.

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO - CALZEDONIA VERONA 3-0 (25-19, 25-22, 25-13)  

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 18, Birarelli 4, Zygadlo, Nemec 16, Giannelli, Lanza 8, Solé 10, Colaci (L), Fedrizzi. Non entrati Nelli, Thei, Mazzone, Burgsthaler. All. Stoytchev.

CALZEDONIA VERONA: Zingel 6, Coscione 1, Pesaresi (L), Gitto, Gasparini 11, Deroo 9, White, Bellei, Sander 4, Anzani 8. Non entrati Blasi, Centomo, Borgogno. All. Giani.

ARBITRI: Tanasi, Gnani.
NOTE - Spettatori 2700, incasso 19000, durata set: 24', 28', 20'; tot: 72'.

CLASSIFICA
Energy T.I. Diatec Trentino 40, Modena Volley 39, Cucine Lube Banca Marche Treia 31, Calzedonia Verona 31, Sir Safety Perugia 29, CMC Ravenna 25, Top Volley Latina 24, Exprivia Neldiritto Molfetta 21, Copra Piacenza 18, Vero Volley Monza 12, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro 8, Tonazzo Padova 7, Revivre Milano 6.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Calzedonia cola a picco al PalaTrento contro la Diatec che si impone per 3-0

VeronaSera è in caricamento