Sport Centro storico / Piazza Brà

Empoli - Hellas Verona, le probabili formazioni | Mandorlini perde anche Rodriguez

In allenamento si ferma anche il difensore uruguaiano ma il tecnico ravennate può contare sul rientro di Sorensen. Ufficializzato l'arrivo di Greco: il giocatore si sederà in panchina

Terminate le vacanze natalizie, le squadre di serie A tornano a solcare i terreni di gioco per la diciassettesima giornata di campionato. Martedì 6 gennaio alle ore 15, va in scena allo stadio Castellani lo scontro tra Empoli ed Hellas Verona. 

La formazione guidata da Maurizio Sarri ha concluso alla grande il 2014, diventando una delle sorprese più inaspettate di questa stagione. Ne sono la prova i sei risultati utili consecutivi raccolti prima della pausa: la squadra toscana infatti non perde dalla sfida casalinga contro la Juventus. Una vittoria per l'Empoli significherebbe mettere ancora più spazio tra se e la zona "calda" della classifica. 
L'anno solare non si è concluso bene per gli scaligeri, usciti sconfitti dal derby con il Chievo ma Mandorlini deve fare punti in toscana, sia per il morale sia per la classifica, che li vede appaiati con il Torino e gli uomini di Sarri, a quattro punti dalla retrocessione. I gialloblu devono mostrare a se stessi e ai tifosi che la vittoria di Udine non è stato un episodio e che questa squadra si può ancora togliersi qualche soddisfazione.

I PRECEDENTI - Sono solamente due i trascorsi tra le due formazioni allo stadio Castellani e in entrambe le occasioni sono stati i padroni di casa ad avere la meglio. L'ultima sfida risale a 27 anni fa, alla giornata 28 della stagione 1987/1988, nella quale i toscani raccolsero la vittoria grazie ad un rigore di Incocciati. 

QUI EMPOLI - Con il solo Guarente da valutare, Sarri ha a disposizione pressoché l'intera rosa. Non dovrebbe partire dall'inizio il francese Laurini, recuperato da poco, mentre dovrebbe esserci Verdi nonostante la contusione rimediata in allenamento pochi giorni fa. Si va quindi verso la conferma della formazione che tanto bene ha fatto nelle ultime giornate, con Sepe in porta protetto dalla linea difensiva composta da Hysaj, Tonelli, Rugani e Mario Rui. A centrocampo il perno centrale sarà come al solito Valdifiori, supportato ai lati da Vecino e Croce. Davanti invece sarà proprio Verdi a muoversi dietro le due punte Maccarone e Tavano. 

QUI HELLAS VERONA - "Abbiamo recuperato qualche calciatore, qualcuno non ci sarà contro l'Empoli mentre per altri valuteremo all'ultimo minuto. Queste sono le nostre condizioni. Toni si è allenato con la squadra domenica e durante la rifinitura, con lui decideremo insieme prima della partita. Rodriguez ha avuto un problema e non ci sarà, Gonzalez è partito, mentre Fares ha avuto l'influenza. Sorensen e Sala sono con la squadra ma dobbiamo gestirli perché sono stati infortunati per molto tempo. Rafael rientra in porta? Deciderò prima della partita. La squadra allenata da Sarri sta facendo bene anche se ogni campionato ha la sua storia, ma stanno giocando alla grande e sono una buona squadra". Mandorlini ha ancora grossi problemi di formazione, nonostante qualche giocatore sia uscito dall'infermeria. Oltre allo squalificato Marquez, non saranno della partita Rodriguez, Ionita, Obbadi, Juanito Gomez e Jankovic. Greco, il cui arrivo è stato da poco ufficializzato, dovrebbe intanto accomodarsi in panchina. Il tecnico dovrebbe schierare una difesa a tre con Moras, Sorensen e Marques, mentre sui lati dovrebbero correre Agostini e Martic. A centrocampo ci saranno Christodoulopoulos, Tachtsidis e Hallfedsson mentre l'attacco resta un rebus da risolvere. Dall'inizio dovrebbe partire Nenè viste le condizioni di Toni, l'altra maglia da titolare invece è una questione tra Nico Lopez e Saviola, con il primo in vantaggio sul compagno. 

ARBITRO - Piero Giacomelli di Trieste

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli - Hellas Verona, le probabili formazioni | Mandorlini perde anche Rodriguez

VeronaSera è in caricamento