rotate-mobile
Sport Chievo / Piazza Chievo

Empoli - Chievo Verona 2-2 | Due volte sotto, ma alla fine il pari sta quasi stretto ai gialloblu

I clivensi strappano un punto ai primi della classe, recuperando due volte lo svantaggio

Gran bella partita tra Empoli e Chievo, due volte in svantaggio ma capace di riprendere la capolista in entrambe le occasioni. Finisce infatti in parità una sfida che ha fatto apprezzare tutta la qualità della squadra di Dionisi, ma anche il carattere e la forza dei clivensi. Risultato alla fine forse giusto, anche se i ragazzi di Aglietti negli ultimi minuti avrebbero potuto sfruttare meglio la superiorità numerica e trovare persino il gol della vittoria.

Nella prima frazione di gara sono stati i padroni di casa a partire meglio, alzando subito il loro pressing caratteristico e creando qualche grattacapo alla difesa dei gialloblu. A sbloccare il match ci ha pensato dopo dodici minuti il solito Mancuso: tiro dal limite dell'area da parte di Zurkowski con la palla che si è stampata sul palo alla sinistra di Semper e, sulla ribatutta, il più lesto è stato proprio Mancuso, bravo di prima intenzione a spingere in rete. Il Chievo ha incassato, senza però subìre troppo il contraccolpo. Così, col passare dei minuti, i ragazzi di Aglietti hanno cercato di trovare la via del pari grazie soprattutto a una serie di tiri dalla lunga distanza: Palmiero e Ciciretti i più pericolosi, senza però riuscire a trafiggere l'ottimo Brignoli.

A inizio del secondo tempo la musica è cambiata. Il Chievo è rientrato in campo con maggiore convinzione e, dopo pochi minuti, è arrivato il meritato pareggio. Cross dalla fascia destra da parte di Palmiero che è riuscito a pescare a centro area De Luca, bravissimo a colpire al volo in spaccata volante col mancino e scaraventare il pallone in rete. Soltanto tre minuti più tardi ed il Chievo avrebbe anche avuto l'occasione per il raddoppio, ma Ciciretti, ex di giornata, non è riuscito per un soffio ad impattare, praticamente quasi sulla linea di porta, un traversone di Canotto dalla sinistra. Gol sbagliato, gol subìto. Dura lex sed lex. Così al 60° è stato ancora Mancuso per l'Empoli a trovare la via della rete: la difesa clivense si è fatta sorprendere da un taglio in profondità dell'ispiratissimo centravanti empolese, sopraffino nel tocco sotto che, a tu per tu con Semper, non ha lasciato scampo al portiere gialloblu.

Aglietti ha quindi cercato nei cambi la soluzione: dentro Fabbro, Djordjevic e Di Gaudio per un Chievo ultra offensivo. Ma la vera svolta è arrivata al minuto 76°, quando dopo un contrasto con Ricci si è fatto male alla caviglia Ciciretti. A quel punto Aglietti ha deciso di inserire al suo posto un altro attaccante, vale a dire Margiotta che, altrimenti, sarebbe probabilmente rimasto in panchina fino alla fine. Strano destino quello che a volte scrive le storie nel calcio, così proprio a Margiotta è capitata pochi minuti dopo il suo ingresso la palla del pareggio, e lui non ha mancato l'appuntamento con il gol. Azione quasi fotocopia del primo pareggio, con un traversone sempre dalla destra e, questa volta, bravissimo Margiotta ad impattare al volo con l'esterno destro beffando Brignoli.

Dopo il pari il Chievo si è quindi ritrovato pure in superiorità numerica, a seguito dell'espulsione di Romagnoli per un'entrata scomposta a gamba troppo alta, arrivata quasi sulla nuca del povero Djordjevic. Nonostante l'assedio finale il risultato è rimasto sul due a due fino al 95°. Eventualmente da rivedere l'episodio del rigore chiesto da Fabbro per una trattenuta in area, ma che l'arbitro ha interpretato come simulazione finendo con ammonire l'attaccante del Chievo. Resta un buon punto strappato alla capolista, oltre ad una prova di forza da parte del Chievo che lascia ben sperare per il rush finale nella corsa verso i play-off. Prossimo impegno sabato 1 maggio alle 14 per il derby veneto contro il Venezia.

La diretta della partita

Primo tempo

  • 1° Calcio d'inizio, al via la sfida.
  • 2° Progressione sulla destra di Bajrami, tiro-cross al centro e Semper si oppone deviando in corner. Sugli sviluppi, colpo di testa di Romagnoli e palla fuori.
  • 4° Forcing dell'Empoli in area del Chievo,  primo tiro di Hass respinto dalla difesa, poi conclusione di Zurkowski e palla alta sopra la traversa. Soffre il Chievo.
  • 5° Ci prova anche Ciciretti sull'out di desta, cross al centro e Garritano di testa la piazza fuori.
  • 11° S'invola in fascia sinistra Bajrami, conclusione da posizione defilata deviata in calcio d'angolo. Sugli sviluppi nulla di fatto.
  • 12° Segna l'Empoli: recupero palla sulla trequarti, tiro di Zurkowski che si stampa sul palo, ma sulla ribattuta è lesto Mancuso a ribadire in rete da due passi col mancino.
  • 23° Colpo di testa di Obi alto sulla traversa dopo un calcio d'angolo. Il Chievo prova a reagire.
  • 26° Ammonito Mancuso nell'Empoli.
  • 28° Ammonito anche Ciciretti per un fallo proprio su Mancuso.
  • 31° Tiro dalla distanza di Ciciretti, palla altissima.
  • 33° Botta da fuori area anche di Palmiero, ma il tiro finisce alto. Il Chievo propositivo cerca di riacciuffare il pari.
  • 35° Bella combinazione tra Mancuso e La Mantia, conclusione da posizione defilata sulla destra e Semper che si difende in corner.
  • 40° Ancora Ciciretti per il Chievo ci prova da fuori area: rasoiata mancina che esce di un metro dal palo alla sinistra di Brignoli.
  • 42° Punizione da buona posizione per il mancino di Ciciretti: tiro troppo centrale, Brignoli blocca.
  • 45° Finisce qui, senza recupero, il primo tempo.

Secondo tempo

  • 45° Squadre di nuovo in campo, al via la seconda frazione. Nessun cambio.
  • 52° La pareggia il Chievo: Palmiero dalla destra crossa al centro dell'area e De Luca è bravissimo in spaccata volante col piattone sinistro a ribadire in rete.
  • 55° Clamorosa chance per il raddoppio del Chievo: Canotto si beve sulla sinistra la difesa dell'Empoli, palla al centro che attraversa tutta l'area e sotto porta manca d'un soffio l'appuntamento col gol l'ex Ciciretti.
  • 60° Raddoppio dell'Empoli: imbucata centrale sul filo del fuorigioco per Mancuso che con un pregevole scavetto beffa Semper. Difesa del Chievo messa molto male.
  • 63° La Mantia di testa spizza una palla da calcio d'angolo, sfera che arriva ancora sul destro di Mancuso e conclusione però altissima.
  • 65° Nel Chievo dentro Di Gaudio per un opaco Garritano. Fuori anche Obi e dentro Viviani. Esce Mancuso nell'Empoli, al suo posto Matos, dentro anche Ricci e fuori Zurkowski.
  • 68° Fallo a centrocampo di Cotali, ammonizione inevitabile sulla ripartenza dell'Empoli.
  • 74° Nel Chievo dentro Fabbro e Djordjevic per De Luca e Canotto.
  • 76° Ciciretti si fa male alla caviglia in caduta dopo un contrasto con Ricci. Dentro Margiotta al suo posto.
  • 81° La pareggia il Chievo: azione splendida sulla destra con il cross al centro dell'area che il neoentrato Margiotta schiaccia in porta grazie a un colpo al volo di esterno destro.
  • 85° Espulso il capitano dell'Empoli Romagnoli: intervento a centrocampo su Djordjevic non cattivo, ma con la gamba davvero troppo alta, quasi ad altezza volto. Espulsione inevitabile, anche se va detto, intervento più scomposto che "cattivo". Empoli in dieci uomini nel finale.
  • 90° Saranno 5 i minuti di recupero.
  • 93° Ammonito Fabbro per simulazione in area, da rivedere la trattenuta.
  • 90°+5 Finisce qui, un punto ciascuno.

Le formazioni ufficiali

EMPOLI: Brignoli, Sabelli, Romagnoli, Casale, Parisi, Haas, Zurkowski, Stulac, Bajrami, Mancuso, La Mantia.

A disposizione: Furlan, Terzic, Crociata, Fiamozzi, Bandinelli, Ricci, Damiani, Pirrello, Nikolaou, Matos, Olivieri, Moreo.

Allenatore: Alessio Dionisi.

CHIEVO VERONA: Semper, Mogos, Rigione, Gigliotti, Cotali; Ciciretti, Palmiero, Obi, Garritano; Canotto, De Luca.

A disposizione: Seculin, Bragantini, Vaisanen, Renzetti, Pavlev, Viviani, Bertagnoli, Zuelli, Di Gaudio, Fabbro, Margiotta, Djordjevic.

Allenatore: Alfredo Aglietti.

ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli - Chievo Verona 2-2 | Due volte sotto, ma alla fine il pari sta quasi stretto ai gialloblu

VeronaSera è in caricamento