Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport Centro storico / Corso Porta Nuova

Giro d'Italia 2015, Elia Viviani mette in fila gli avversari e vince la seconda tappa

Si tratta del primo successo nella corsa rosa per il ciclista veronese, che taglia il traguardo per primo al termine dei 177 chilometri della Albenga-Genova, davanti all'olandese Hofland (LottoNL-Jumbo) e al tedesco Greipel (Lotto Soudal)

La seconda tappa del Giro d'Italia 2015, la prima dedicata ai velocisti, ha visto la vittoria del veronese Elia Viviani (Sky), che con un grande sprint ha battuto la concorrenza dell'olandese Hofland (LottoNL-Jumbo) e del tedesco Greipel (Lotto Soudal). Si tratta della prima vittoria del velocista scaligero alla corsa rosa, che conquista così la tappa Albenga-Genova di 177 chilometri.
Intanto la Maglia Rosa resta in casa Orica GreenEdge, ma passa dalle spalle di Simon Gerrans a quelle di Michael Matthews, già in rosa nel Giro 2014.

"È una vittoria che aspettavo da tanto e finalmente è arrivata. Mi ripaga dei tanti sacrifici fatti in questi ultimi anni, sono incredulo - ha dichiarato Elia Viviani ai microfoni di Rai Sport dopo la vittoria odierna - Ieri non è andata come volevamo mentre oggi, grazie alla disponibilità della squadra, avevo piede libero".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia 2015, Elia Viviani mette in fila gli avversari e vince la seconda tappa

VeronaSera è in caricamento