menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Contrasto di Garritano nella partita con il Venezia (Foto Chievo Verona)

Contrasto di Garritano nella partita con il Venezia (Foto Chievo Verona)

Venezia - Chievo Verona 3-1 | La rete di Canotto non basta ai gialloblù

Equilibrio spaccato nel primo tempo da Crnigoj. Nella ripresa, Forte realizza un rigore. I clivensi accorciano le distanze, ma Di Mariano cala il tris

Comincia male il tour de force del Chievo Verona. Le ultime quattro gare del campionato di Serie B sono programmate nei primi dieci giorni di maggio ed oggi, 1 maggio, i gialloblù hanno fatto visita al Venezia. Dopo quello col Cittadella, anche questo derby veneto profumava di playoff, ma come col Cittadella il Chievo l'ha perso. I lagunari allenati da Paolo Zanetti si sono aggiudicati i tre punti con un netto 3-1, consolidando così il loro quinto posto in classifica. Sempre più traballante invece l'ottava posizione della squadra di Alfredo Aglietti, insidiata da Reggina e Brescia.

Chievo Verona sfortunato prima del fischio d'inizio. Nella formazione titolare, la coppia d'attacco doveva essere formata da Canotto e De Luca, ma Aglietti è stato costretto ad inserire dal primo minuto Djordjevic al posto di De Luca, fermato da un guaio muscolare. Nonostante questo infortunio, gli ospiti sono partiti meglio di un Venezia lento a carburare. I primi venti minuti di gara sono stati tutti per i gialloblù, purtroppo latitanti in fase realizzativa. Di arancioneroverde è colorata la seconda metà del primo tempo e ben più concrete sono state le azioni confezionate dal Venezia. La qualità di Maleh e Aramu e la velocità di Di Mariano sono stati i grimaldelli con cui è stata scardinata la difesa gialloblù. A finalizzare ci hanno pensato Forte e Crnigoj e proprio del centrocampista sloveno è il gol con cui il Venezia ha chiuso il primo tempo in vantaggio.
Nella ripresa, i locali hanno sfondato sempre sulla fascia sinistra e, quando non è stato Di Mariano ad andare fino in fondo, è stato Ricci ad incunearsi nell'area gialloblù, guadagnando il rigore del 2-0. Un bel regalo per il neo 28enne Forte, che ha festeggiato il suo compleanno segnando dal dischetto. La reazione immediata del Chievo ha portato nel giro di due minuti alla rete di Canotto, ma Zanetti ha azzeccato anche i cambi ed inserendo Johnsen sulla destra ha aumentato la pericolosità nelle ripartenze. Dopo la rete di Canotto, il Chievo ha continuato a schiacciare gli avversari, scoprendo la propria metà campo dove Johnsen ha potuto correre quasi liberamente per raccogliere i lanci della difesa. Ad accompagnare Johnsen, dall'altra parte, un instancabile Di Mariano, puntuale all'appuntamento con l'assist del compagno norvegese. Il 3-1 ha chiuso il match. Nell'ultimo quarto d'ora, il Chievo è apparso poco determinato e solo con un grande colpo di fortuna avrebbe potuto tornare in partita. Con qualche sofferenza, invece, il Venezia ha retto nel finale ed ha fatto festa dopo il triplice fischio di Guida.

LA CRONACA

Primo tempo

0' Il Chievo Verona doveva giocare con Canotto e De Luca in attacco, ma De Luca si è fatto male in riscaldamento. Parte titolare Djordjevic.
2' Triangolazione in verticale tra Di Gaudio e Djordjevic. Il passaggio di ritorno permette a Di Gaudio di servire un assist buono davanti alla porta vuota del Venezia. Però non c'è nessuno a finalizzare l'azione. I locali mettono in angolo.
5' Lancio lungo di Gigliotti, Garritano fa la torre per Djordjevic che non prende il tempo giusto per tirare e prova a tenere viva l'azione con una palla alta su cui prova ad avventarsi Mogos, ma senza fortuna.
9' Ancora un'ottimo scambio rapido tra Di Gaudio e Djordjevic che lancia in profondità Canotto. Ceccaroni lo chiude.
14' Taugourdeau sempre pericoloso da calcio piazzato. Un tentativo da circa 30 metri finisce alto.
16' Calcio d'angolo battuto corto da Palmiero, cross lungo di Cotali, torre di Gigliotti, ma la difesa del Venezia libera l'area.
17' Contropiede del Venezia non sfruttato da Crnigoj che sbaglia l'ultimo passaggio in profondità per Forte. L'assist è troppo lungo e Semper può bloccare.
18' Di Gaudio prova ad accentrarsi dalla fascia sinistra. Arrivato all'angolo dell'area del Venezia, prova un tiro ma la conclusione è debole, quasi un passaggio a Maenpaa.
20' Modolo di testa gira verso la porta del Chievo un cross dalla bandierina di Aramu. Palla fuori.
24' Di Mariano e Maleh si trovano sulla fascia sinistra del Venezia. Maleh serve con un passaggio teso Forte. L'attaccante dei lagunari sposta la palla sul sinistro per non farsi chiudere da Leverbe. Il diagonale di Forte taglia l'area piccola del Chievo e rotola fuori.
26' Gigliotti sale senza nessuno che lo contrasta. Il suo traversone è troppo alto per Garritano, ma la difesa del Venezia non chiude alla perfezione. Arriva Mogos che con un tiro-cross molto forte trova Canotto che devia troppo verso l'alto.
27' Canotto sorprende Ricci sulla fascia destra. Per fortuna del Venezia c'è Ceccaroni che stoppa Canotto e mette in angolo.
30' Ripartenza del Venezia. Due contrasti duri del Chievo non vengono fischiati per la regola del vantaggio. L'azione di conclude con un cross di Maleh e con un colpo di testa in tuffo di Crnigoj. Il muro col corpo di Cotali respinge e fa ripartire un contropiede ma il Chievo non ne approfitta.
34' Cambio gioco di Aramu che fa correre sulla sinistra Di Mariano. Cross di Di Mariano allontanato di testa da Leverbe.
36' Forte si guadagna un calcio di punizione al limite dell'area clivense. La calcia lo stesso forte, ma Semper interviene con le mani e salva la sua porta.
38' Si rivede il Chievo con Di Gaudio che da posizione defilata cerca un compagno nell'area piccola del Venezia ma trova Modolo.
41' RETE DEL VENEZIA. SEGNA CRNIGOJ! Aramu riceve il pallone alle spalle di Di Mariano e Forte ed inventa un corridoio nell'area del Chievo. Sulla verticalizzazione arriva Di Mariano che mette il pallone in mezzo, trovando Crnigoj. Il centrocampista sloveno si trova la palla indietro ma riesce a controllarla con la punta del piede per poi scaricare il suo sinistro nella porta quasi vuota del Chievo.
45' Venezia vicino al 2-0! Maleh lancia nello spazio Di Mariano che pesca Forte davanti alla porta di Semper. Il tiro di Forte è alto.

Secondo tempo

46' La ripresa si apre con un sinistro a giro di Forte che non trova lo specchio della porta.
48' Ceccaroni contrasta Djordjevic e gli nega il gol di testa su cross di Viviani.
51' Maenpaa esce e blocca con le mani un assist alto di Cotali.
54' Calcio di punizione di Gigliotti che fa passare la palla sopra la barriera, ma la sfera non scende sotto la traversa.
56' Verticalizzazione per Garritano, ingannato dal rimbalzo del pallone nell'area del Venezia. Il capitano gialloblù è troppo defilato e il suo tiro-cross finisce fuori.
57' Occasione per Forte su assist di Di Mariano. L'attaccante arancioneroverde controlla con il braccio sinistro e l'arbitro ferma l'azione con un fischio.
60' Viviani è bravo ha interrompere un contropiede del Venezia, meno bravo a servire con un lancio Garritano. Il suo passaggio è troppo lungo e Maenpaa in uscita blocca.
61' I cambi aiutano il Chievo. Garritano tornato sulla fascia sinistra cerca Margiotta, anticipato da Ceccaroni.
63' Garritano ribalta l'azione con una sciabolata verso il terzino destro Mogos proiettato in attacco. Al volo, Mogos mette un pallone basso nell'area veneziana, prova a raccoglierla Margiotta che però commette fallo.
66' Lancio lungo di Maleh per Ricci che con un bel controllo riesce ad accentrarsi dalla fascia sinistra. Ricci prende il tempo a Leverbe che lo atterra. Per Guida non ci sono dubbi, è rigore per il Venezia.
67' RIGORE SEGNATO DA FORTE! 2-0 Per il Venezia. Il bomber festeggia il suo 28esimo compleanno segnando dal dischetto con un tiro potente e centrale.
69' IL CHIEVO RISPONDE SUBITO CON CANOTTO. Il Chievo accorcia subito le distanze ed è 2-1. Canotto si era appoggiato a Mogos sulla destra a centrocampo. Con il passaggio di ritorno, Mogos accende il motore di Canotto che punta la porta avversaria e fulmina Maenpaa con un bel diagonale.
73' Maenpaa legge alla perfezione un calcio di punizione di Palmiero e in uscita si appropria della sfera.
75' VENEZIA DI NUOVO IN VANTAGGIO DI DUE GOL. Segna Di Mariano che deve solo accompagnare in rete un assist di Johnsen servito da un lancio proveniente dalla difesa lagunare.
81' Buona chiusura di Gigliotti su Forte, su innesco di Fiordilino.
83' Da calcio piazzato di Palmiero, Modolo allontana la minaccia ma è corner per il Chievo. Il tiro dalla bandierina è smanacciato da Maenpaa e dal limite dell'area di rigore Canotto può calciare. Conclusione fuori bersaglio.
86' Ancora Margiotta cercato dagli esterni gialloblù, ma l'attaccante clivense manca la conclusione.
88' Il Venezia prova a sfondare centralmente ma non ci riesce, poi su una palla vagante libera il suo destro Taugourdeau. Bella conclusione, ma sul fondo.

IL TABELLINO

Venezia - Chievo Verona 3-1

Marcatori: 41' Crnigoj, 67' Forte (rig.), 69' Canotto, 75' Di Mariano.

Venezia (4-3-3): Maenpaa; Mazzocchi (78', Ferrarini), Modolo, Ceccaroni, Ricci, Crnigoj (65', Fiordilino), Taugourdeau (91', Svoboda), Maleh; Aramu (65', Johnsen), Forte, Di Mariano (80', Dezi).
A disposizione: Pomini, Cremonesi, Molinaro, Felicioni, Esposito, Bocalon, Bjarkason. Allenatore: Zanetti.

Chievo Verona (4-4-2): Semper; Mogos (77', Bertagnoli), Leverbe, Gigliotti, Cotali; Garritano (77', Giaccherini), Palmiero, Viviani (77', Obi), Di Gaudio (59', Fabbro); Canotto, Djordjevic (59', Margiotta).
A disposizione: Seculin, Pavlev, Vaisanen, Rigione, Renzetti, Vignato. Allenatore: Aglietti.

Arbitro: Guida.

Ammoniti: Garritano, Mazzocchi, Aramu, Cotali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento