Semper para un rigore, ma il Chievo non segna. Pari in casa della Spal

Primo tempo chiuso con gli estensi in dieci per la doppia ammonizione di Strefezza. I clivensi assediano gli avversari solo negli ultimi venti minuti, però le conclusioni più pericolose sono arrivate esclusivamente da fuori area

Semper para il rigore di Paloschi (Foto Chievo Verona)

Dodicesima giornata del campionato di Serie B in infrasettimanale. Allo stadio Mazza di Ferrara, il Chievo Verona ha fatto visita alla Spal, ancora imbattuta tra le mura amiche e mai sconfitta dai gialloblù nelle sfide passate. I due tabù non sono stati violati dai clivensi, che hanno sofferto nel primo tempo ed hanno festeggiato il portiere Semper, autore di una parata da manuale sul rigore calciato dall'ex Paloschi. Alla fine della prima frazione di gioco, poi, i locali sono anche rimasti in dieci per l'espulsione di Strefezza. Nella ripresa, i ragazzi di Aglietti hanno sfruttato la superiorità numerica solo negli ultimi venti minuti e grazie alle forze fresche entrate dalla panchina. L'assedio scaligero ha prodotto pochi risultati di rilievo e così il match è terminato 0-0.
Chievo Verona e Spal hanno preso un punto a testa, non abbastanza per mantenere le rispettive posizioni di classifica. La Spal è scivolata al quarto posto, a tre punti dalla nuova capolista Empoli, la quale sarà la prossima avversaria del Chievo, ora nono ma con una gara ancora da recuperare.

Nel primo tempo la Spal ha fatto tutto, nel bene e nel male. Con l'intraprendenza di Di Francesco, gli estensi hanno impegnato Semper, mentre la coppia d'attacco gialloblù formata da Margiotta e Djordjevic ha funzionato poco sia in fase di impostazione, portando poco supporto a centrocampo, sia in fase realizzativa. Alla fine, l'unica azione pericolosa per gli ospiti è nata da un rimpallo fortuito dopo due tiri di Canotto e Obi, con Margiotta che sbilanciato ha indirizzato fuori il suo tiro. I meccanismi della squadra di Marino, invece, hanno ruotato meglio, tanto da meritarsi un rigore giusto per il tocco di mano di Gigliotti, intervenuto per anticipare Paloschi su di una palla alta. Guida non ha fischiato subito, ma dopo un confronto a distanza con i suoi assistenti ha concesso il tiro dagli undici metri, che però Paloschi ha sbagliato. E l'altro episodio negativo per la Spal è stato il doppio cartellino giallo per Strefezza che ha lasciato i suoi compagni di squadra in dieci per tutta la ripresa.
Nel secondo tempo, gli estensi hanno difeso bene per circa mezz'ora poi sono stati schiacciati da un Chievo che però ha visto la porta solo con delle conclusioni dai venti metri con Palmiero e Garritano. Qualche scintilla si è poi vista per un doppio abbraccio tra Sernicola e Gigliotti nell'area della Spal. Gigliotti, cadendo ha deviato di schiena la palla verso Thiam che ha bloccato. Qualche protesta clivense per un presunto rigore che i replay sembrerebbero negare. I tanti cross confezionati dagli ospiti nel finale non sono stati sfruttati e così la partita si è avviata verso la fine con un risultato che ha accontentato di più la Spal del Chievo.

LA CRONACA DIRETTA

Primo tempo

3' Paloschi servito in area da un colpo di testa di Missiroli. Mogos contrasta l'ex gialloblù e gli impedisce di concludere in porta. Blocca poi Semper.
10' Spal in attacco, soprattutto sulla fascia di sinistra. Chievo troppo basso e con un pressing poco efficace. Per il momento il fortino scaligero tiene, ma Aglietti non è soddisfatto.
15' Primo intervento con le mani di Thiam che in uscita blocca un buon cross di Garritano.
16' Di Francesco, dopo una bella serpentina, libera il suo destro da fuori area e sfiora il palo alla destra di Semper.
17' Ancora Di Francesco che sorprende la retroguardia del Chievo grazie ad un assist di Castro. Destro a giro di Di Francesco fuori dallo specchio della porta, ma non di molto.
20' Doppio tiro respinto dalla difesa della Spal, il primo di Canotto e il secondo di Obi. La sfera rimbalza e arriva anche nei piedi di Margiotta che conclude l'azione con un tiro fuori e con la richiesta (non accolta) di un calcio d'angolo.
22' Palla rubata da Castro a centrocampo. Doppio dribbling del Pata che entra in area di rigore ma viene contrastato da Rigione. La palla schizza sul destro di Di Francesco che calcia di prima intenzione, ma centrale.
23' Rigore per la Spal per un tocco di mano di Gigliotti in area gialloblu.
24' Paloschi dal dischetto contro Semper. IL PORTIERE CLIVENSE SI ALLUNGA E DEVIA IN ANGOLO.
30' Sponda di Paloschi per Di Francesco che corre fino alla fine del campo e mette un cross basso in area. Palmiero sfiora di testa e sorprende Murgia, che non riesce a deviare con forza verso la porta. Semper si ritrova la palla bocca.
32' Da una rimessa con le mani lunga di Mogos, Djordjevic spizza di testa, ma la palla rotola sul fondo.
36' Ripartenza della Spal finalizzata male da Di Francesco che ha perso l'occasione giusta per un assist ai compagni e poi a calciato con il sinistro. Ma il diagonale è fuori.
37' Garritano recupera una palla sulla trequarti avversaria, poi la lascia ad Obi che col destro prova la soluzione personale senza trovare lo specchio della porta.
40' Tomovic e Strefezza riescono a spingere sulla fascia destra. Il cross di Strefezza viene respinto di testa dai gialloblù, ma la palla è buona per Tomovic che ci prova di destro anche se ben schermato dagli avversari. Il tiro è fuori.
42' Giocata di prestigio di Obi al limite dell'area di rigore della Spal. Strefezza lo stende e l'arbitro lo ammonisce per la seconda volta. SPAL IN DIECI. Il calcio di punizione, poi, non è stato sfruttato a dovere da Palmiero.
46' Il primo tempo si chiude con un tiro di Garritano murato dalla difesa estense.

Secondo tempo

45' Doppio cambio per la Spal, che inizia la ripresa con D'Alessandro e Floccari al posto di Castro e Paloschi.
46' Il Chievo spinge subito sulla destra. Passaggio basso di Canotto nell'area spallina. Missiroli anticipa tutti e libera.
48' Garritano riceve un passaggio basso a centrocampo, porta avanti la palla e dalla sinistra alza un pallone sul secondo palo degli estensi. Canotto prova a sorprendere gli avversari con un inserimento ma non colpisce bene di testa.
52' Vicari determinante nell'anticipare Margiotta nell'area della Spal. Djordjevic aveva fatto un'ottima sponda per il compagno di reparto, ma il centrale avversario disinnesca una potenziale occasione clivense.
54' Con il collo del piede destro, Palmiero prova metterla sotto la traversa di Thiam dalla distanza. Il portiere dei locali alza in angolo.
55' Doppio cambio per il Chievo: dentro Di Noia e De Luca e fuori Obi e Margiotta. Cambiano gli interpreti, non lo schieramento.
61' Infortunio muscolare per Canotto. Al suo posto entra Ciciretti.
64' Garritano duetta prima con Djordjevic e poi con De Luca, riesce a liberare il destro ma la conclusione viene respinta.
70' Ottimo movimento tra le linee di Garritano che conclude da fuori area. Thiam respinge centralmente e poi la difesa estense si ripara fuori.
71' Marino schiera due punte pure, togliendo Di Francesco ed inserendo Sebastiano Esposito.
73' Sugli sviluppi di un corner, sinistro dal limite dell'area avversaria di Ciciretti che guadagna un altro angolo.
76' Aglietti le prova tutte inserendo Fabbro e Giaccherini.
78' Cambio a centrocampo di Marino. L'ex Salvatore Esposito prende il posto di Murgia.
79' Il sinistro di Renzetti fa spiovere un ottimo pallone nell'area della Spal, Ciciretti però non ha il guizzo per concludere a colpo sicuro.
82' Thiam smanaccia e devia in angolo un cross morbido di Giaccherini.
83' Cross a mezza altezza di Ciciretti per Fabbro, ma Vicari lo chiude in modo pulito.
85' Giaccherini telecomanda un pallone e lo indirizza sulla fronte di De Luca che però non gira correttamente e il suo colpo di testa è abbondantemente fuori.
89' Chiusura sbagliata di Tomovic su lancio per De Luca che dalla fascia sinistra entra in area e prova a sorprendere Thiam sul primo palo, ma la palla sbatte sul palo e si ferma fuori dalla porta.

IL TABELLINO

SPAL - CHIEVO VERONA 0-0

Spal (3-4-2-1): Thiam; Tomovic, Vicari, Sernicola; Strefezza, Murgia (78', Esposito Sa.), Missiroli, Sala; Di Francesco (71', Esposito Se.), Castro (46', D'Alessandro); Paloschi (46', Floccari).
A disposizione: Okoli, Spaltro, Salamon, Jankovic, Brignola, Seck, Gomis, Minelli. Allenatore: Marino.

Chievo Verona (4-4-2): Semper; Mogos, Rigione, Gigliotti, Renzetti; Canotto (61', Ciciretti), Obi (55', Di Noia), Palmiero, Garritano (76', Giaccherini); Djordjevic (76', Fabbro), Margiotta (55', De Luca).
A disposizione: Seculin, Illanes, Leverbe, Zuelli, Bertagnoli, Pavlev, D'Amico. Allenatore: Aglietti.

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata.

Ammoniti: Obi, Strefezza, Tomovic, Canotto.

Espulsi: Strefezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento