menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Garritano tira il rigore dell'1-0 (Foto Chievo Verona)

Garritano tira il rigore dell'1-0 (Foto Chievo Verona)

Risultati felici dagli altri campi, ma il Chievo non ne approfitta e pareggia con la Spal

Dopo un primo tempo godibile ma senza gol, la partita contro i ferraresi si è sblocca nella ripresa. Canotto si è guadagnato un rigore realizzato da Garritano. Valoti, il migliore dei suoi, ha risposto con il colpo di testa dell'1-1 finale

Con il pareggio del Monza e le sconfitte di Salernitana, Venezia e Cittadella, questa 31esima giornata del campionato di Serie B sarebbe potuta essere importante per Chievo Verona e Spal. Gialloblù e biancazzurri si sono affrontati alle 19 di oggi, 2 aprile, al Bentegodi. Un vittoria avrebbe permesso ad una delle due squadre di recuperare terreno al gruppo delle inseguitrici di Empoli e Lecce. La vittoria però non c'è stata. Chievo e Spal si sono prese un punto a testa che le permette di galleggiare ancora sulla linea dei playoff ma non di compiere uno scatto significativo anche dal punto di vista psicologico.

Il pareggio è un ottimo risultato soprattutto per la Spal, arrivata a Verona decimata dalle assenze. Senza una vera punta di ruolo, il tecnico dei ferraresi Massimo Rastelli ha dovuto schierare l'inedita coppia Valoti-Strefezza per infastidire la retroguardia gialloblù. I gialloblù di Alfredo Aglietti erano invece al completo (Vaisanen a parte) e questo rende meno soddisfacente il risultato positivo. Il Chievo, poi, era anche riuscito a passare in vantaggio, approfittando di un calcio di rigore forse troppo generoso concesso da Calvarese. Non capita molto spesso che al Chievo fischino dei rigori a favore, tanto più se non sono evidenti. Ed il fallo di Okoli su Canotto tanto evidente non era. Comunque, il rigore è stato fischiato e a trasformarlo ci ha pensato Garritano. Un vantaggio che non è stato ben difeso dai gialloblù, trafitti da Valoti. E questo è un ulteriore dettaglio che aumenta il rammarico nel gruppo scaligero.

Pur senza reti, il primo tempo è stato bello, aperto da un calcio di punizione velenoso di Federico Viviani e dalla tripla occasione per il Chievo, prima con Canotto e poi con Leverbe e Rigione. I primi venti minuti sono stati sotto il controllo gialloblù, con la Spal che ha rischiato anche di farsi del male da sola con i due autogol sfiorati da Ranieri. Lentamente, poi, gli ospiti sono usciti dal loro guscio, provandoci con Tomovic su schema mal riuscito da calcio d'angolo e soprattutto con Strefezza lanciato a rete da Mora.
I primi dieci minuti della ripresa sono stati di un equilibrio cristallino, che solo l'episodio del contestato rigore avrebbe potuto rompere. Su azione, la Spal non è riuscita a passare ed è servito un calcio piazzato per mettere il pallone dell'1-1 sulla testa di Valoti. I colpi di testa dell'autore del gol biancoazzurro sono stati l'unica arma davvero pericolosa per la Spal nel secondo tempo. Il Chievo, invece, su azione è riuscito a perforare la difesa degli ospiti, in particolare con l'ingresso di Di Gaudio, il quale però non ha trovato finalizzatori capaci tra i suoi compagni.

LA CRONACA

Primo tempo

1' Strefezza si guadagna un calcio di punizione ad un metro dal limite dell'area del Chievo. Federico Viviani s'incarica di calciare. Il suo tiro evita la barriera ma finisce fuori di poco.
2' Berisha chiamato al primo intervento della gara. Garritano fugge sulla fascia sinistra, guadagna il fondo del campo e serve in area Canotto che di prima intenzione spara un destro sul primo palo. Il portiere della Spal si tuffa e mette in angolo. Dalla bandierina crossa poi Renzetti e Leverbe salta e colpisce di testa. Palla alta.
5' Buona verticalizzazione per Garritano che viene chiuso da Sernicola e guadagna un calcio d'angolo. Ancora Renzetti dalla bandierina. Il suo assist trova Garritano che di testa colpisce ed involontariamente indirizza la palla verso Rigione. Il difensore intercetta il pallone, ma non riesce a dare forza alla sua conclusione. Berisha blocca a due mani.
10' Calcio di punizione morbido di Palmiero che cerca Garritano nell'area della Spal. Ranieri anticipa tutti, ma con il suo sinistro rischia l'autogol. Solo calcio d'angolo per il Chievo.
12' Si fa vedere anche Djordjevic che non calcia bene verso la porta avversaria il bel passaggio basso di Bertagnoli dalla destra.
14' Ranieri corre ancora un rischio con un colpo di testa per anticipare un avversario vicino alla propria porta. Ancora corner per il Chievo, ma ancora autogol sfiorato.
16' Con una finta, Mora lascia correre un passaggio in diagonale verso la fascia sinistra della Spal. Dickmann è solo e può avanzare. Il suo assist verso l'area piccola del Chievo è sporcato dalla difesa gialloblù. Valoti prova ad intervenire in anticipo e protesta per un contatto con Palmiero. L'arbitro fischia fallo di Valoti.
23' Calcio d'angolo per la Spal, Mora trova Federico Viviani che calcia al volo di sinistro. Il suo tiro diventa un assist per Tomovic, il quale viene sorpreso sul secondo palo. La deviazione dell'ex difensore gialloblù non è insidiosa e Semper para.
26' Calcio di punizione di Federico Viviani, la barriera del Chievo respinge. L'azione poi continua e viene risolta da un tiro impreciso di Segre.
32' Mattia Viviani chiude su Strefezza che dal limite dell'area tenta una conclusione pericolosa.
39' Cross di Renzetti. La difesa della Spal alza un campanile. La palla scende sul destro di Ciciretti che al volo trova la porta di Berisha. Il portiere difficilmente ci sarebbe arrivato, ma di testa respinge Ranieri. L'azione prosegue con Ciciretti che si allarga alla ricerca di un un assist per i compagni. A chiudere ci pensa ancora Ranieri.
40' Doppia sponda di testa di Valoti e Mora per innescare Strefezza che con la sua velocità buca la difesa gialloblù. Il diagonale di Strefezza fa la barba al palo.

Secondo Tempo

46' Dalla fascia destra, Valoti calcia una palla che non sembra né un tiro né un cross e che si spegne fuori.
48' Un anticipo di Mattia Viviani permette a Canotto di scambiare con Palmiero e Garritano. Canotto può poi correre dalla metà campo verso la porta della Spal. Dickmann lo ferma correttamente in scivolata.
52' Cross di Dickmann che spiove verso Strefezza davanti alla porta di Semper. Renzetti spazza.
53' RIGORE PER IL CHIEVO per una spinta di Okoli su Canotto.
55' GARRITANO SPIAZZA BERISHA DAL DISCHETTO. Rigore realizzato e Chievo in vantaggio.
57' La Spal prova subito a recuperare con un tiro molto forte di Valoti. Rigione lo devia in angolo.
61' Calcio piazzato del Viviani in maglia Spal. Lo raccoglie di testa Tomovic in elevazione, ma spedisce fuori
62' PAREGGIA LA SPAL CON VALOTI. Calcio di punizione di Viviani. Tomovic liscia la palla di testa, ma alle sue spalle c'è Valoti che senza saltare devia di testa verso la porta di Semper trovando l'angolino basso.
66' Appena entrato, si scalda subito Di Gaudio. L'attaccante gialloblù viene però fermato da Berisha in uscita.
67' Ancora Valoti pericoloso di testa su cross di Sernicola. Leverbe la sfiora ed è calcio d'angolo per la Spal.
69' Rigione non bada all'estetica e concede un corner alla Spal per anticipare Strefezza servito in profondità.
74' Due calci di punizione di Murgia. Il primo fermato dalla barriera gialloblù. Il secondo sfiora morbidamente l'incrocio dei pali e nessuno dei compagni di Murgia può raggiungerlo per un colpo di testa.
78' Uscita sicura di Berisha che con i suoi guantoni blocca un cross di Renzetti.
82' De Luca sbaglia il controllo nell'area della Spal. L'attaccante era stato pescato perfettamente da Di Gaudio, ma l'errore nello stop favorisce Berisha che in uscita salva la sua porta.
89' Valoti imperioso nell'area gialloblù, sovrasta il suo marcatore e di testa spinge verso la porta di Semper un assist alto di Murgia. Palla sopra la traversa, ma di molto poco.
90' Di Gaudio vince l'uno contro uno sulla sinistra ed entra in area. Forte il suo tiro-cross che viene intercettato dalla difesa ferrarese. E per il Chievo è calcio d'angolo.

IL TABELLINO

Chievo Verona - Spal 1-1

Marcatori: 55' Garritano (rig.), 62' Valoti.

Chievo Verona (4-4-2): Semper; Bertagnoli, Leverbe, Rigione, Renzetti; Ciciretti (63', Di Gaudio), Palmiero, Viviani M. (63', Obi), Garritano; Canotto (74', Fabbro), Djordjevic (74', De Luca).
A disposizione: Margiotta, Seculin, Zuelli, Gigliotti, Pavlev, Mogos, Cotali, Giaccherini. Allenatore: Aglietti.

Spal (3-5-2): Berisha; Okoli, Tomovic, Ranieri (91' Sala); Dickmann, Segre, Viviani F. (65', Missiroli), Mora (65', Murgia), Sernicola; Strefezza (81', Di Francesco), Valoti.
A disposizione: Gomis, Thiam, Spaltro, Esposito, Tumminello, Moro, Seck. Allenatore: Rastelli.

Arbitro: Calvarese.

Ammoniti; Viviani F., Viviani M., Mora, Leverbe, Rigione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento