menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ciciretti fermato da un avversario (Foto Chievo Verona)

Ciciretti fermato da un avversario (Foto Chievo Verona)

Tra Chievo e Frosinone ci provano di più i ciociari ma non segna nessuno

Dopo un primo tempo con poche emozioni e tante palle perse, la partita si è accesa nella ripresa. Gli ospiti hanno tirato di più e i gialloblù hanno provato a beffarli. Alla fine, però, è 0-0

Cinque sconfitte nelle ultime sei partite per il Chievo Verona. Cinque punti guadagnati nelle ultime cinque gare per il Frosinone. Con questi pessimi biglietti da visita le squadre di Aglietti e Nesta si sono affrontate oggi, 16 marzo, nel 29esimo turno del campionato di Serie B. Ad entrambe le squadre serviva un risultato positivo per rilanciarsi in classifica. Ed entrambe le squadre hanno trovato un risultato positivo. Uno 0-0 buono più per il Chievo che per il Frosinone. La bilancia delle occasioni da gol, infatti, pende di più dalla parte dei ciociari, che in classifica sono stati scavalcati dal Brescia. Il punto di stasera, invece, permette ai gialloblù di distanziarsi un po' dall'inseguitrice Spal e di non perdere il contatto con le altre squadre in zona playoff.

La poca brillantezza offensiva di Chievo e Frosinone si è vista soprattutto nel primo tempo, ma la colpa non è stata tanto degli attaccanti, i quali hanno avuto poche chance per battere a rete. Gli errori sono stati più che altro in fase di impostazione. Errori tecnici, ma anche ottime coperture difensive, come quella di Brighenti che con il corpo ha impedito a Fabbro di calciare liberamente dopo il primo quarto d'ora di partita. Quel tentativo in allungo di Fabbro è rimasto l'unico vero tiro del Chievo. Un tiro che si è spento anche lontano dalla porta di Bardi. L'altra occasione, se così si può definire, è stata un colpo di testa mancato di Margiotta. Mancato perché il cross di Garritano era troppo alto. Anche il Frosinone ha fatto vedere poco in 45 minuti ed è stato anche sfortunato perché il sinistro a botta sicura di Kastonos al 20esimo avrebbe potuto anche battere Semper ma è stato respinto dalla schiena del frusinate Ciano.

Nel secondo tempo, il match è stato ravvivato dai cambi. Nel Frosinone sono entrati Rohden e Iemmello che si sono divorati due gol a testa. Ed un'energica tirata di orecchie sarebbe stata la giusta punizione anche per Novakovich che a tu per tu con Semper ha calciato così male da regalare una rimessa con le mani ai gialloblù. Almeno, però, il Frosinone ha sfiorato il gol più di una volta. Il Chievo invece è riuscito solo con Fabbro a mettere i brividi agli ospiti. Gli ingressi di Canotto e De Luca sono stati utili ma non risolutivi e nel finale la paura di subire gol ha avuto il sopravvento sulla voglia di segnarlo.

LA CRONACA

Primo tempo

3' Retropassaggio debole di Bertagnoli verso Semper. Per poco Ciano non anticipa il portiere gialloblù.
5' Lancio lungo di Gigliotti. Fabbro riesce a controllare, mettendo la palla a terra. Brighenti lo chiude.
8' Traversone di Garritano che da sinistra cerca Fabbro sul secondo palo. Passaggio impreciso, l'attaccante non può arrivarci.
15' Bardi si prende un rischio quasi inutile. Invece di calciare lontano un retropassaggio di Brighenti, azzarda un controllo. Fabbro lo disturba e guadagna una rimessa con le mani perché il portiere deve spingere la palla fuori dal campo.
17' Con un passaggio a mezza altezza Renzetti taglia l'area del Frosinone. Fabbro spunta alle spalle di Brighenti e prova a calciare. Palla sul fondo.
19' Ciano cerca con un cross il compagno di reparto Novakovich. Gigliotti respinge sempre su Ciano che crossa di nuovo ma sulle mani di Semper.
20' Primo pericolo per il Chievo. Novakovich arriva fino a fondo campo e passa al centro dell'area veronese. Kastanos calcia di prima ma è sfortunato perché la respinta involontaria di schiena è di Ciano.
21' Velleitario tentativo di Garritano che con un controllo e tiro da fuori area indirizza la palla di molto sopra la traversa.
26' Chievo troppo lento nel giro palla. L'aggressività di Ciano consente al Frosinone di recuperare palla. Poi è sempre Ciano a finalizzare l'azione su assist di Novakovich. Rigione mette in angolo.
31' Palmiero verticalizza, Ciciretti rincorre la palla ma è sicura l'uscita di Bardi ad anticiparlo.
34' Accelerazione improvvisa di Renzetti sulla fascia sinistra. Passaggio per Garritano che alza un pallone per Margiotta. L'attaccante salta ma non impatta di testa perché l'assist è troppo alto.
38' Risposta del Frosinone che preferisce la sua fascia sinistra dove Kastanos trova Vitale. Sul suo suggerimento non può arrivare Novakovich, ma sul secondo palo raccoglie Zampano. La rigiocata di testa di Zampano è a metà strada tra un tiro e una sponda. Semper blocca.
44' Calcio di punizione dalla sinistra di Renzetti. La sua palla a giro è troppo lenta e Bardi può allontanarsi dai pali e bloccare con le mani.

Secondo tempo

49' Calcio d'angolo per il Chievo. Palla tesa di Renzetti, Viviani manca la deviazione vincente a due passi dall'area piccola avversaria.
52' Con Gori a terra, Margiotta punta la porta del Frosinone e tira da fuori area. È calcio d'angolo per il Chievo Verona, ma grandi proteste della squadra ospite. Gori, poi, lascia il campo.
59' Bertagnoli lotta sulla destra e riesce a passarla a Ciciretti che si accentra e calcia dalla lunga distanza con il suo sinistro. Palla fuori.
60' Triangolazioni efficaci sulla destra per il Frosinone. Dopo una serie di tocchi di prima Rohden mette una palla d'oro per Novakovich che si trova da solo contro Semper. Il diagonale dell'attaccante americano è talmente sbilenco che finisce in rimessa con le mani.
61' Appena entrato Iemmello si scalda con un tiro che finisce alto.
66' Cross dalla trequarti di Bertagnoli, De Luca spizza e Fabbro è rapido a girarla verso la porta avversaria cogliendo Bardi in controtempo. La palla sfiora il palo. Il Chievo non era mai stato così vicino alla rete del vantaggio.
68' Zampano sfonda sulla destra ed entra nell'area del Chievo, a rimorchio arriva Iemmello che riceve l'appoggio del compagno. Il tiro di Iemmello è deviato in angolo.
70' Clamoroso errore del Frosinone. Rohden viene cercato da un lancio lungo della difesa. Gigliotti buca l'intervento e Rohden può sistemarsi il pallone nell'area del Chievo. Rigione per l'attimo per togliergli la palla, Semper esce, ma Rohden può calciare una sorta di rigore in movimento e lo calcia alto.
72' Iemmello finalizza un contropiede con un bel diagonale di sinistro. Semper è battuto, ma la palla rotola fuori. Il Chievo si salva ancora, ma solo per l'imprecisione degli avversari.
77' Novakovich di testa prolunga una verticalizzazione per Iemmello. L'attaccante la passa nell'area del Chievo a Rohden che tira male e spreca ancora.
78' Bardi si traveste da Superman e in uscita di pugno disinnesca un pericoloso cross di Canotto.
85' De Luca concede una sponda a Canotto. I due non si intendono, ma una disattenzione difensiva del Frosinone permette a Canotto di recuperare e a crossare. La palla attraversa l'area piccola dei ciociari. De Luca arriva in ritardo e manca la deviazione in gol.
90' Calcio di punizione di seconda calciato da Salvi da posizione centrale e ravvicinata. Canotto si immola e respinge.
91' Ripartenza rapida del Frosinone con Iemmello lanciato verso la porta di Semper. Al momento del tiro Bertagnoli chiude in maniera pulita.
93' Ultima occasione del match sulla testa di Tribuzzi che però angola male un bel cross di Zampano.

IL TABELLINO

Chievo Verona - Frosinone 0-0

Chievo Verona (4-4-2): Semper; Bertagnoli, Gigliotti, Rigione, Renzetti; Ciciretti (65', Canotto), Palmiero, Viviani, Garritano (82', Zuelli); Fabbro (73' Di Gaudio), Margiotta (65', De Luca).
A disposizione: Seculin, Bragantini, Leverbe, Pavlev, Mogos, Cotali, Giaccherini. Allenatore: Aglietti.

Frosinone (3-5-2): Bardi; Curado, Ariaudo, Brighenti (61', Carraro); Zampano, Kastanos (45', Rohden), Maiello, Gori (54', Tribuzzi), Vitale (86', Salvi); Novakovich, Ciano (61', Iemmello).
A disposizione: Iacobucci, Capuano, D'Elia, Szyminski, Boloca, Brignola, Parzyszek. Allenatore: Nesta.

Arbitro: Marinelli.

Ammoniti: Garritano, Vitale, Rigione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento