Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Udinese - Chievo Verona 3-1 | Prova salvezza per i gialloblù non superata

Parte in salita la partita dei gialloblù. Nel giro di 25 minuti Di Natale segna due gol e ipoteca il risultato dell'Udinese. Risponde dopo 10 minuti il Chievo con Papp. Benatia chiude la partita all'85esimo

Il Chievo Verona esce sconfitto dal Friuli di Udine, in seguito ad una partita che lo ha visto andare sotto di sue reti in 25', a causa di una papera di Puggioni e di un vero capolavoro di Di Natale. L'Udinese non si è dovuta sprecare particolermente per raccogliere i tre punti, a causa anche di una brutta giornata degli attaccanti scaligeri. Il club della diga non ha comunque compromesso la strada per la salvezza, anche se queste prestazioni lasciano un po' titubanti. 

PRIMO TEMPO - La prima frazione di gioco a "Friuli" inizia con una fase di studio. La prima conclusione del match è di Allan al 12' che cerca la botta da fuori, Puggioni però se la cava bene con una respinta bassa. Al 20' però Puggioni litiga con il pallone in seguito ad un retro passaggio, Di Natale ne approfitta, gli ruba palla e porta in vantaggio i bianconeri. Cinque minuti dopo la punta partenopea si ripete su lancio di Pereyra e trovando un sinistro al volo incredibile. Il Chievo sembra aver subito il doppio colpo, ma al 35' Papp colpisce la traversa di testa in seguito ad un calcio piazzato, la difesa friulana resta ferma e il difensore può quindi ribadire in rete. Gli ospiti prendono ora un po' di coraggio ma il primo tempo termina con il risultato invariato.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il club della Diga alza il baricentro ma fatica a creare pericoli alla porta di Brkic. Al 49' Pellissier ha tra i piedi l'occasione più ghiotta della partita, servito dal Hetemaj cerca la potenza ma finisce con il colpire l'estremo difensore friulano. Le occasioni da gol latitano da una parte all'altra, il Chievo inanto prende campo e i friulani si difendono senza grossi affanni. Al 68' Acerbi serve involontariamente Muriel, ma Di Natale gli soffia involontariamente il pallone e cerca poi la conclusione che finisce alta sulla traversa. La partita si chiude definitivamente al 85' quando Di Natale viene lanciato da Basta e serve un assist al bacio per Benatia che da due passi non può sbagliare. 

UDINESE - CHIEVO VERONA 3-1

MARCATORI: Di Natale al 20' e 25' (U), Papp al 35' (CV), Benatia al 85'

UDINESE (3-5-2): Brkic, Benatia, Danilo, Domizzi, Basta, Allan, Lazzari (dal 60' Badu), Gabriel Silva, Pereyra, Maicosuel (dal 60' Muriel), Di Natale (dal 88' Zielinski). A Disposizione: Ranegie, Angella, Faraoni, Hertaux, Pasquale, Pinzi,Merkel, Campos Toro, Padelli. Allenatore: Guidolin.

CHIEVO VERONA (5-3-2): Puggioni, Frey, Cesar, Acerbi, Papp (dal 61' Luciano), Jokic, Guana (dal 67' Stoian), L. Rigoni (dal 84' Paloschi), Hetemaj, Thereau, Pellissier. A disposizione: Squizzi, Samassa, Sampirisi, Sardo, Seymour, Farkas, Vacek, Luciano, Hauche Ujkani. Allenatore: Corini

ARBITRO: Damato

AMMONITI: Papp, Cesar, Acerbi; Benatia, Frey, Di Natale, L. Rigoni, Jokic

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese - Chievo Verona 3-1 | Prova salvezza per i gialloblù non superata

VeronaSera è in caricamento