Sport Borgo Milano / Corso Milano

Sassuolo - Hellas Verona 1-2 | I Mastini tornano alla vittoria contro Malesani

Un autogol di Manfredini e un pallonetto di Luca Toni, regalano i tre punti alla formazione di Mandorlini, in un match non certamente spettacolare, ma pilotato con attenzione dagli scaligeri. Amaro l'esordio sulla panchina neroverde del tecnico di San michele Extra che dovrà rimboccarsi le maniche per guadagnarsi la salvezza

Nella ventiduesima giornata del campionato di serie A l'Hellas Verona torna alla vittoria sul terreno del Sassuolo dopo tre sconfitte consecutive. 

Non è stata certamente una partita spettacolare quella del Mapei Stadium. Molto tatticismo in campo, soprattutto nella prima frazione di gioco, tra due squadre che non volevano perdere. L'ha spuntata l'Hellas perché più cinico, più convinto, più squadra. Dall'altra parte un Sassuolo imbottito di nuovi acquisti e con un grande ex come Alberto Malesani al debutto su quella panchina: il tecnico veronese ha tra le mani una rosa con delle potenzialità, ma dovrà lavorare molto per riuscire ad amalgamare tra loro vecchi e nuovi giocatori.

L'inizio gara degli scaligeri è stato piuttosto prudente, senza mai rinunciare a giocare il pallone ma chiudendo sempre bene gli spazi. Nessun pericolo è arrivato infatti alla porta di Rafael se non nel finale di gara, quando forse la spinta degli avversari si è fatta sentire un po' di più, mentre la concentrazione latitava un attimo. Ma i ragazzi di Mandorlini hanno comunque dimostrato ancora una volta la propria solidità e la voglia di provare ad imporre il proprio ritmo per mettere le mani sulla partita. Nel finale di gara debutta anche il nuovo acquisto Marquinho, che tornerà certamente utile alla causa scaligera nelle prossime giornate.

PRIMO TEMPO - Brighi ci prova subito in rovesciata al 2' ma il pallone termina a lato. Berardi dopo due minuti chiama Rafael alla prima parata. Toni di sinistro al 5' su corner: palla sul fondo. Le due formazioni si danno battaglia a centrocampo tentando di sopraffare l'avversario. Hallfredsson al 20' prova il tiro da fuori e sfiora la traversa. Partita finora molto tesa e avara di emozioni, con gli attacchi che non riescono a violare le difese antagoniste. Brighi prova ad animare il match al 32', ma la sua conclusione termina sugli spalti. Jankovic al 36' prova a sorprendere Pegolo ma non trova la porta. Toni al 39' spalle alla porta riesce a girarsi e a calciare, senza però trovare il bersaglio.

SECONDO TEMPO - Il Verona rientra in campo e prova a spingere: un cross di Hallfredsson diretto a Toni al 50', trova la deviazione fortunosa di Manfredini che batte il proprio portiere. Cannavaro al 56' salva i suoi sulla conclusione di Iturbe lanciato a rete. Sul corner successivo Jankovic d'esterno sfiora il raddoppio. Conclusione di Hallfredsson dal limite al 61': palla sul fondo. Brighi serve Floccari al 65' che si gira bene ma il suo tiro termina a lato alla destra di Rafael. Ziegler rischia il secondo autogol al 72', ma un doppio intervento di Pegolo salva il Sassuolo. Al 78' Toni ruba palla a Cannavaro, salta un avversario e prova il cucchiaio che però è fuori misura. Jankovic al 80' salva in angolo su Rosi. Al 86' Gomez spizzica il pallone di testa per Toni che elude la marcatura e solo davanti a Pegolo lo supera con un pallonetto. Reazione del Sassuolo: un pasticcio della difesa gialloblu mette in moto Floro Flores al 90', la conclusione dell'attaccante viene però sporcata. Toni in contropiede ha la giusta occasione per cercare la doppietta, ma Mendes recupera. Floro Flores va a bersaglio al 92' di testa su una punizione dalla trequarti.

SASSUOLO - HELLAS VERONA 1-2

MARCATORI: Manfredini (S) aut. al 50', Toni (HV) al 86', Floro Flores (S) al 92'

SASSUOLO (3-5-2): 79 Pegolo; 33 Mendes, 28 Cannavaro, 21 Manfredini; 87 Rosi, 22 Brighi, 8 Marrone (dal 60' 17 Sansone), 16 Biondini, 86 Ziegler; 9 Floccari (dal 77' 83 Floro Flores), 25 Berardi.

A disposizione: 1 Pomini, 99 Polito, 2 Pucino, 3 Longhi, 6 Ariaudo, 7 Missiroli, 10 Zaza, 20 Bianco, 45 Chibsah, 70 Farias. Allenatore: Alberto Malesani.

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 29 Cacciatore, 18 Moras, 25 Marques, 3 Albertazzi; 2 Romulo, 14 Cirigliano (dal 61' 30 Donadel), 10 Hallfredsson (dal 88' 7 Marquinho); 15 Iturbe, 9 Toni, 11 Jankovic (dal 82' 21 Gomez Taleb).

A disposizione: 12 Nicolas, 98 Borra, 6 Martinho, 8 Cacia, 17 Donsah, 23 Gonzalez, 26 Sala. Allenatore: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: Andrea Gervasoni di Mantova. 

AMMONITI: Iturbe, Mendes, Biondini, Toni, Donadel

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo - Hellas Verona 1-2 | I Mastini tornano alla vittoria contro Malesani

VeronaSera è in caricamento