Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport San Zeno / Viale Colonnello Galliano

Milan - Hellas Verona 1-0 | Gonzalez regala un rigore che vale una sconfitta

I rossoneri hanno avuto spesso in mano il pallino del gioco, ma la retroguardia scaligera non ha mai ballato più di tanto. Un errore d'irruenza del difensore uruguaiano su Kakà manda sul dischetto Balotelli che trafigge Rafael e permette a Clarence Seedorf di iniziare nel miglire dei modi la sua avventura sulla panchina milanista

La ventesima giornata del campionato di serie A si chiude con la sconfitta dell'Hellas Verona sul terreno del Milan.

I gialloblu iniziano la gara con il baricentro estremamente basso, lasciando campo agli attaccanti rossoneri, che faticano comunque ad impegnare Rafael. Piano piano la formazione di Mandorlini cresce in coraggio e prova ad impensierire la retroguardia di casa, in particolar modo con Romulo e Iturbe, due spine nel fianco per la formazione di Clarence Seedorf. La partita in ogni caso la fa il Milan, che conferma anche i limiti mostrati negli ultimi mesi dal punto di vista tattico. Nella ripresa i gialloblu ripartono meglio rispetto ad inizio gara e ogni volta che posso lanciano il contropiede. L'unico vero sussulto però è il palo colpito da Robinho grazie ad una deviazione di Maietta, poi la partita sembra destinata ad avviarsi verso la fine con un pareggio, fino a quando Gonzalez non stende Kakà in area con un fallo tanto inutile quanto evidente, regalando così i tre punti ai padroni di casa.

L'assenza di Toni quest'oggi si è fatta certamente sentire, più di quella di Jorginho, alla quale ci si dovrà abituare. Cacia infatti ha dato l'impressione di aver sprecato la possibilità concessagli: a sua discolpa c'è certamente il fatto di non aver praticamente giocato in questa stagione e di non avere quindi il ritmo partita nelle gambe, ma dal capocannoniere della scorsa serie B qualcosa in più era forse lecito aspettarsi. Cirigliano invece è stato autore di una buona prova, soprattutto dal punto di vista difensivo, dimostrando che le qualità ci sono ma che bisognerà farle maturare. 

PRIMO TEMPO - Il Milan prova subito a mettere le mani sulla partita: Rafael blocca al 2' un tiro di Robinho. Al 7' una conclusione di Emanuelson viene deviata e Rafael si deve allungare per evitare la beffa. Honda per Kakà al 8': il colpo di testa del brasiliano termina fuori. Balotelli servito da Kakà al limite prova il destro ma colpisce male il pallone. Un traversone di De Sciglio trova Honda in area, ma il giapponese non riesce a concludere da posizione favorevolissima. Iturbe ci prova su punizione al 26' ma il suo tiro si spegne sopra la traversa. Dopo un inizio difficoltoso, l'Hellas piano piano cresce e comincia a costruire del gioco, mentre il Milan prosegue nella sua trama. Fucilata di Hallfredsson da distanza siderale al 37', il tiro però è troppo centrale e Abbiati blocca. Conclusione da posizione defilata di Balotelli al 39', Rafael si allunga e respinge. Lo stesso numero 45 ci riprova dopo neanche un minuto, ma trova l'estremo difensore scaligero ancora attento. Prosegue poi da calcio piazzato il duello Rafael-Balotelli, con il portiere che dice ancora di no alla punta della Nazionale. Un missile di Montolivo va vicino al palo della porta scaligera al 45'.

SECONDO TEMPO - Il Verona parte forte e al 2' Romulo chiude un'azione personale di Iturbe con una conclusione da fuori che non impensierisce l'estremo difensore rossonero. Rafael blocca in due tempi un tiro cross di Robinho 49'. Un break di Romulo al 55' si chiude con Zapata che anticipa di un soffio Gomez. Honda al 56' ci prova da fuori e Rafael controlla il pallone mentre esce. Martinho al 65' prova a sorprendere l'estremo difensore rossonero sul suo palo da posizione defilata ma guadagna solo un corner. Un tiro di Robinho al 68' viene deviato dalla difesa: Rafael è battuto ma il pallone termina sul palo. Balotelli un minuto dopo si gira al limite dell'area e calcia, Rafael blocca. Il portiere gialloblu è chiamato a bloccare un altro tiro di Robinho al 71'. Iturbe da lontano costringe Abbiati alla respinta di pugno subito dopo. Il Verona bada a chiudere bene gli spazi e riparte in velocità non appena può. Romulo spreca una buona azione al 80', cercando la gloria personale, ma non riesce ad inquadrare la porta. Sciocchezza di Gonzalez al 82' che stende Kakà: rigore. Sul dischetto va Balotelli che spiazza Rafael. Abbiati al 84' in tuffo anticipa Gomez di pugno. Per un soffio Martinho non riesce a deviare un tiro dalla grande distanza di Iturbe al 92'.

MILAN - HELLAS VERONA: AZIONI SALIENTI E GOL. LA SINTESI VIDEO

MILAN - HELLAS VERONA 1-0

MARCATORI: Balotelli (M) su rig. al 83'.

MILAN (4-2-3-1): 32 Abbiati; 2 De Sciglio, 17 Zapata, 25 Bonera (dal 52' 26 Silvestre), 28 Emanuelson; 18 Montolivo, 34 De Jong; 10 Honda (dal 63' 14 Birsa), 22 Kakà, 7 Robinho (Dal 78' 37 Petagna); 45 Balotelli.

A disposizione: 35 Coppola, 59 Gabriel, 5 Mexes, 13 Rami, 16 Poli, 23 Nocerino, 24 Cristante, 81 Zaccardo. Allenatore: Clarence Seedorf. 

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 23 Gonzalez (dal 85' 11 Jankovic), 18 Moras, 22 Maietta, 33 Agostini; 2 Romulo, 14 Cirigliano (dal 90' 30 Donadel), 10 Hallfredsson; 15 Iturbe, 8 Cacia, 21 Gomez Taleb (dal 61' 6 Martinho).

A disposizione: 12 Nicolas, 98 Borra, 3 Albertazzi, 5 Donati, 16 Rubin, 17 Donsah, 25 Marques, 29 Cacciatore. Allenatore: Andrea Mandorlini. 

ARBITRO: Bergonzi di Genova.

AMMONITI: Silvestre, Montolivo, Maietta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan - Hellas Verona 1-0 | Gonzalez regala un rigore che vale una sconfitta

VeronaSera è in caricamento