menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hellas Verona - Juventus 2-2 | Gomez all'ultimo minuto fa esplodere il Bentegodi

La rete dell'argentino arrivata in pieno recupero completa la rimonta avviata da Luca Toni dopo le due reti di Tevez arrivate nel primo tempo. Ottima la ripresa degli scaligeri che hanno messo alle corde i bianconeri, che invece hanno dominato nella prima frazione di gioco

L'Hellas Verona arresta la corsa della Juventus sul 2-2 nella ventitreesima giornata del campionato di serie A.

Dopo un primo tempo di marca bianconera, dove le due reti di Tevez sembravano aver già indirizzato l'incontro, i gialloblu si sono presentati ad inizio ripresa con un'altra mentalità e, complice anche un netto calo juventino, sono riusciti a raddrizzare il match con le reti di Toni e Gomez appena entrato in campo.

Nella prima parte di gara la formazione di Mandorlini ha subito l'iniziativa degli ospiti, che sono riusciti a soffocare ogni tentativo di reazione alla prima marcatura e hanno successivamente allungato meritatamente. Al rientro dagli spogliatoi però gli equilibri sono cambiati. L'Hellas è rientrato con più cattiveria, mentre la Juve ha abbassato i ritmi, come a volte le succede quando è in vantaggio, ed ha subito le folate dei giocatori gialloblu. Proprio in questa seconda fase si sono visti tutti i pregi degli scaligeri, che hanno tolto il respiro ai portatori di palla avversari, continuando a cercare la via del gol con ostinazione, sfruttando sia i calci piazzati che la velocità dei propri interpreti.  Un pareggio che alla fine si può dire giusto per quanto hanno mostrato le squadre in campo.  

PRIMO TEMPO - Subito un'occasione per la Juve: punizione di Pirlo dalla destra, Hallfredsson la tocca e costringe il proprio portiere ad un grande intervento. Ospiti in vantaggio: Asamoah scende sulla sinistra e prova il tiro, Rafael respinge ma arriva Tevez per il tap in vincente. I bianconeri ora comandano il gioco e il Verona prova a chiudere gli spazi in attesa di lanciare il contropiede. Al 21' Pogba lancia Tevez sul filo del fuorigioco, che viene dimenticato dalla difesa gialloblu e solo davanti a Rafael può batterlo per la seconda volta. I padroni di casa però non demordono e Caceres al 25' è costretto a fare gli straordinari per chiudere su Luca Toni. Al 33' Llorente fa da sponda per il solito Tevez che cerca la conclusione di potenza ma non riesce ad inquadrare la porta. 

SECONDO TEMPO - Pogba al 48' ci prova con l'esterno ma Rafael blocca senza problemi. Romulo dalla trequarti destra batte una punizione in area al 52', Toni anticipa tutti di testa e supera Buffon. Ora la partita del Bentegodi s'infiamma, con le due formazioni che cercano insistentemente la via della rete. Al 60' un rimpallo al limite dell'area bianconera con protagonista l'arbitro Doveri favorisce Hallfredsson che calcia di prima intenzione, ma Bonucci riesce a metterci una pezza. Al 68' Osvaldo lanciato nello spazio supera Rafael con un tocco di fino ma il pallone tocca il palo ed esce. Hallfredsson spreca un buon pallone dal limite al 71' colpendolo male. Ancora Osvaldo al 72' viene chiuso all'ultimo minuto da Marques. Pogba al 76' ci prova da distanza siderale senza creare problemi a Rafael. Miracolo di Buffon al 78' su Luca Toni che di sinistro aveva calciato da dentro l'area. Al 87' Toni stoppa e si gira fuori dall'area di rigore ma nel suo tiro c'è solo la potenza. Al novantesimo mischia in area juventina, Bonucci devia il pallone, lo alza e cade sul braccio di Lichtsteiner, ma Doveri non fischia. Al 92' lo svizzero serve Vidal in area che da ottima posizione non riesce ad inquadrare la porta. Romulo lasciato libero di crossare dalla trequarti trova Gomez in area che anticipa tutti e sigla il pareggio scaligero al 94'.

HELLAS VERONA - JUVENTUS 2-2

MARCATORI: Tevez (J) al 4', Tevez (J) al 21', Toni (HV) al 52', Gomez Taleb (HV) al 94'

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 29 Cacciatore (dal 86' 21 Gomez Taleb), 25 Marques, 18 Moras, 3 Albertazzi; 2 Romulo, 30 Donadel (dal 69' 14 Cirigliano), 10 Hallfredsson; 15 Iturbe, 9 Toni, 11 Jankovic (dal 62' 6 Martinho).

A disposizione: 12 Nicolas, 98 Borra, 4 Pillud, 5 Donati, 7 Marquinho, 8 Cacia, 23 Gonzalez, 26 Sala, 33 Agostini. Allenatore: Andrea Mandorlini.

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon; 3 Chiellini (dal 75' 5 Ogbonna), 19 Bonucci, 4 Caceres; 26 Lichtsteiner, 23 Vidal, 21 Pirlo, 6 Pogba, 22 Asamoah (dal 80' 13 Peluso); 10 Tevez, 14 Llorente (dal 66' 18 Osvaldo).

A disposizione: 30 Storari, 34 Rubinho, 7 Pepe, 8 Marchisio, 9 Vucinic, 12 Giovinco, 20 Padoin, 33 Isla. Allenatore: Antonio Conte.

ARBITRO: Doveri di Roma 1.

AMMONITI: Marques, Hallfredsson

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento