Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Chievo Verona - Juventus 0-1 | Partenza con handicap per i Mussi

Un autogol di Biraghi segna il match fin dall'inizio. Gli ospiti potrebbero dilagare ma falliscono ripetutamente le occasioni per il raddoppio e nel finale Maxi Lopez si divora il gol-beffa

La stagione 2014-2015 viene inaugurata allo stadio Benteggodi dalla sconfitta subita dal Chievo Verona ad opera della Juventus. 

Il cambio sulla panchina bianconera non ha attenuato l'intensità che ha caratterizzato i campioni d'Italia nelle ultime tre stagioni, che sono subito passati subito in vantaggio grazie ad un'autorete di Biraghi. Gli ospiti hanno tenuto in mano il gioco durante l'intero arco del match, sfiorando a più riprese la rete del raddoppio. Il Chievo ha provato ad arginare la formazione guidata da Allegri, per poi ripartire e provare a pungere in contropiede, ma il pressing alto messo in atto dagli ospiti ha reso difficili le operazioni di Dainelli e soci, che possono però recriminare per una clamorosa occasione fallita da Maxi Lopez ad un quarto d'ora dal termine. 

I Mussi non sono riusciti quindi a reggere l'urto della Juventus, che scopre in Coman un giovane di prospettiva. Corini ha comunque molto materiale su cui lavorare: un gruppo nuovo ha bisogno di un po' di rodaggio e francamente la rosa in suo possesso sembra questa volta avere delle potenzialità interessanti. 

PRIMO TEMPO - La Juve parte forte e Tevez viene pescato in area al 1', ma il suo destro va solo vicino al primo palo. Ci prova il giovane Coman al 4', il suo tiro deviato però termina sopra la traversa. Tevez batte un corner da sinistra al 6', Bardi esce a vuoto e Caceres di testa trova la fortuita deviazione in rete di Biraghi. Il Chievo prova a reagire un minuto dopo con l'incornata di Schelotto che viene bloccata da Buffon. Al 9' Maxi Lopez si gira in area e prova il destro ma non trova la porta. Numero di Pogba in area al 11', il francese scarica su Marchisio che di potenza calcia alto e sciupa una buona occasione. Al 16' Vidal in area prova una prima volta la conclusione che viene respinta da Frey, sulla seconda invece è necessario un provvidenziale intervento di Cesar che all'ultimo mette in corner. Dalla bandierina Tevez pesca lo stesso Vidal, ma la sua conclusione di testa termina sul palo. Birsa lancia il contropiede del Chievo al 25' e serve Schelotto che prova senza fortuna la conclusione di prima. Gli ospiti continuano a fare la partita facendo girare la palla e pressando alto, il Chievo cerca di chiudere gli spazi e di partire in contropiede. Bella giocata di Coman al 35' che si libera per il sinistro e obbliga Bardi ad una parata non facile. Coman mette in moto Lichtsteiner che pesca Tevez in area, ma la conclusione di prima intenzione dell'argentino si schianta sulla traversa. Ancora un pericolo dall'angolo per il Chievo al 44': a staccare stavolta è Caceres ma è ancora la traversa a negare il raddoppio ai campioni d'Italia. 

SECONDO TEMPO - I bianconeri ripartono subito forte e Coman al 46' si libera al limite per far partire un gran destro che va solo vicino al palo della porta di Bardi. Ogbonna e Maxi Lopez si trattengono al vicenda al 50', l'arbitro sorvola. Il Chievo continua a lanciare le proprie ripartenze mentre gli ospiti tengono in mano il pallino del gioco. Lontana dallo specchio una punizione di Tevez al 58'. Azione insistita della Juve al 62': Lichtsteiner scarica su Vidal che di prima trova la testa di Coman e la sfera termina di pochissimo sopra la traversa. Llorente al 71' impegna di testa Bardi che si rifugia in corner. Dall'angolo seguente, Tevez la mette per Caceres che a botta sicura calcia in porta ma la difesa mette miracolosamente alto. Ancora un break Juve al 73' ma Asamoah spreca con un traversone sbilenco. Frey al 74' anticipa all'ultimo Llorente servito davanti alla porta. Paloschi al 77' prova il destro, la difesa bianconera respinge ma serve un rigore in movimento a Maxi Lopez che si fa ipnotizzare da Buffon. Al 82' ci prova Tevez da fuori ma la sfera sfiora solamente il palo. Pogba tenta la conclusione al 91' ma apre troppo il piatto e non inquadra il bersaglio.

CHIEVO VERONA - JUVENTUS 0-1

MARCATORI: Biraghi Aut (CV) al 6'

CHIEVO VERONA (4-3-2-1): 25 Bardi; 34 Biraghi, 3 Dainelli, 12 Cesar, 21 Frey; 13 Izco, 84 Mangani (dal 46' 8 Radovanovic) (dal 69' 14 Cofie), 56 Hetemaj; 23 Birsa, 24 Schelotto (dal 46' 43 Paloschi); 10 Maxi Lopez.

A disposizione: 69 Meggiorini, 90 Seculin, 5 Gamberini, 20 Sardo, 26 Edimar, 87 Zukanovic, Bizzarri, 19 Botta, 7 Lazarevic. Allenatore: Eugenio Corini. 

JUVENTUS (3-5-1-1): 1 Buffon; 4 Cáceres, 5 Ogbonna, 19 Bonucci; 26 Lichtsteiner, 23 Vidal (dal 86' 37 Pereyra), 8 Marchisio, 6 Pogba, 22 Asamoah; 11 Coman (dal 69' 14  Llorente); 10 Tévez

A disposizione: 30 Storari, 38 Mattiello, 2 Rômulo, 39 Marrone, 33 Evra, 20 Padoin, 12 Giovinco, 7 Pepe, 34 Rubinho. Allenatore: Massimiliano Allegri

ARBITRO: Carmine Russo.

AMMONITI: Vidal, Mangani, Dainelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona - Juventus 0-1 | Partenza con handicap per i Mussi

VeronaSera è in caricamento