rotate-mobile
Sport

Di Carlo e la batosta Milan "Abbiamo sbagliato tutto"

L'allenatore del Chievo dopo il 4-0 subito a San Siro: "Non puoi lasciare spazio a quei giocatori"

"Forse non mi sono spiegato bene con i giocatori". Mimmo Di Carlo non fa drammi, il suo Chievo è stato letteralmente abbattuto , ma "meglio perdere una partita 4-0 che quattro 1-0...". Il tecnico clivense analizza poi tecnicamente la partita: "Quando dai così tanto spazio a Ibrahimovic e Boateng, quando non riesci a chiudere gli spazi centralmente è logico che paghi. Complimenti al Milan. Poi sul 4-0 non era facile".

Ma la fiducia nella squadra rimane immutata: "Il mio è un gruppo che lavora bene, sappiamo benissimo che abbiamo sbagliato tutto quello che potevamo sbagliare, che non si possono concedere certi spazi a campioni che andavano pure forte oggi. Nell'intervallo ho detto ai miei ragazzi di rimanere tranquilli, di giocare da Chievo - ha continuato Di Carlo -. Abbiamo chiuso gli spazi, i ritmi erano chiaramente più bassi ma abbiamo dato la sensazione di essere più squadra".

Durante quel primo tempo da incubo "cercavo di dare le giuste motivazioni per far reagire la squadra, ma oggi era così: eravamo larghi e lunghi e quando non riesciamo ad accorciare, a dare intensità, rischiamo di prendere 3-4 gol senza nemmeno accorgercene. È successo a noi, ma siamo migliori di quello che abbiamo visto stasera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Carlo e la batosta Milan "Abbiamo sbagliato tutto"

VeronaSera è in caricamento