Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport Largo Pescheria Vecchia

Davide Formolo al primo acuto al Giro d'Italia: vince per distacco la quarta tappa

Il 22enne originario di Marano di Valpolicella è alla sua prima partecipazione alla Corsa Rosa ma molti degli addetti ai lavori parlavano di lui come un futuro campione e oggi ha dato un assaggio delle sue qualità

La quarta tappa del 98° Giro d'Italia, la Chiavari-La Spezia di 150 chilometri, ha visto un altro corridore veronese salire sul gradino più alto del podio. Davide Formolo (Cannondale-Garmin), detto "Roccia", originario di Marano di Valpolicella, si è imposto staccando tutti con una grande azione prima dell'ultima salita, che gli ha permesso di arrivare in solitaria sul traguardo con 22 secondi di vantaggio sugli inseguitori. 

"Dopo tanti piazzamenti, quest’anno, finalmente una vittoria - ha detto il 22enne ai microfoni di Rai Sport - Sono partito ad un chilometro dall’ultima salita perché volevo evitare la volata. Sono qui per imparare, questo è il mio primo Giro e quando non si hanno pressioni vengono fuori le cose più belle". Erano in molti pronti a scommettere sull'exploit del ragazzo di San Rocco e oggi ha mostrato a tutti di che pasta è fatto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Davide Formolo al primo acuto al Giro d'Italia: vince per distacco la quarta tappa

VeronaSera è in caricamento