rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Da oggi il meglio dell'equitazione salta a Verona

I migliori cavalieri del mondo impegnati fino a domenica nella Fei World Cup

Per il decimo anno consecutivo arriva a Verona la Rolex FEI World Cup™, unica tappa italiana delle 13 in programma in tutta Europa, della più importante competizione di salto ostacoli indoor mondiale. La manifestazione si svolgerà, da oggi a domenica 7 novembre, durante l’edizione numero 112 di Fieracavalli.

Saranno 44 i cavalieri impegnati in gara con oltre 120 cavalli in rappresentanza di 20 nazioni. Come sempre la starting list di Jumping Verona presenta atleti al top della classifica internazionale: ben nove cavalieri sono, infatti, collocati tra i primi 14 del ranking FEI. Si comincia con l’attuale n° 1 mondiale, il francese Kevin Staut, seguito dallo svedese Rolf-Goran Bengtsson (n°5), dai tedeschi Ludger Beerbaum (n°7) e Marco Kutscher (n°8), e da 3 amazzoni, l’australiana Edwina Alexander (n°9), l’irlandese Jessica Kuerten (n°10) e la francese Penelope Leprevost (n°11). A completare il gruppo ci pensano lo svizzero Steve Guerdat (n°12), l’irlandese Billy Twomey (n°14). Con loro l’olandese Albert Zoer (n°18) unico cavaliere a vincere per due volte il Gran Premio di Jumping Verona, e due fuoriclasse assoluti come il già campione olimpico e del mondo, il brasiliano Rodrigo Pessoa, (n°21) e la tedesca Meredith Beerbaum (n°29) vincitrice la scorsa settimana del Gran Premio di World Cup a Lione.

 
Per l’Italia la Fise ha invece convocato sette cavalieri: Natale Chiaudani, Gianni Govoni, Juan Carlos Garcia, Emilio Bicocchi, Emanuele Fiorelli, Emanuele Gaudiano, e Paolo Zuvadelli. A questi si aggiungono le due wild card azzurre assegnate a Jonella Ligresti e Paolo Pomponi, mentre gli altri due inviti sono finiti al brasiliano Bernardo Alves e il tedesco, doppio oro olimpico a Atlanta 1996, Uli Kirchhoff.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da oggi il meglio dell'equitazione salta a Verona

VeronaSera è in caricamento