Domenica, 13 Giugno 2021
Sport Stadio / I Traversa Spianà

Calzedonia incerottata, a Civitanova non c'è scampo. Finisce 3-0

Coach Radostin Stoytchev: «In questi giorni non siamo riusciti ad allenarci come avremmo voluto. L'andamento della gara riflette appieno la nostra preparazione. Ma l'importante era non farsi male»

Calzedonia sul campo di Civitanova (Fonte foto: sito BluVolley Verona)

La Cucine Lube Civitanova non ha lasciato scampo ieri, 2 febbraio, alla Calzedonia Verona. I marchigiani hanno vinto 3-0 e solo nel terzo set i veronesi hanno provato a tenere testa alla capolista.

Il primo parziale si è concluso sul 25-8 ed è stato in bilico solo per pochi scambi. La Lube ha preso subito il largo sul 10-4 e con le Rychlicki ha rotto ogni meccanismo nella metà campo scaligera. Sul 17-6, Civitanova non rifiata neanche a continua a martellare gli avversari che avevano già alzato bandiera bianca.
Nel secondo set, è sempre la Lube a condurre il gioca, ma la Calzedonia inizialmente prova a tenere il passo (8-5). I veronesi sbagliano in battuta tanto quanto i loro avversari, che però sono impeccabili in attacco. A rete, Verona non trova ritmo e Civitanova crea un nuovo divario incolmabile. Finisce 25-14.
Nel terzo set, iniziale riscossa veronese che si porta sul +2 (4-6) e si mantiene in vantaggio fino a metà parziale. Sul 20-17 per la Lube, la partita sarebbe ancora aperta, ma i marchigiani alzano una diga per i contrattacchi gialloblu. La Calzedonia deve faticare il doppio degli avversari per fare un punto e alla fine cede sul 25-19.

Mentirei se dicessi che il risultato mi ha sorpreso - ha commentato l'allenatore della Calzedonia Verona Radostin Stoytchev - In questi giorni non siamo riusciti ad allenarci come avremmo voluto causa mezza squadra ammalata, e alcuni ragazzi sono rientrati due giorni fa. Solé e Spirito sono addirittura rimasti in tribuna. L'andamento della gara riflette appieno la nostra preparazione. Non nascondiamo che l'importante stasera era non farsi male in vista delle due partite che veramente contano per il nostro campionato, ovvero quelle in casa con Padova e Vibo.

CUCINE LUBE CIVITANOVA - CALZEDONIA VERONA 3-0

Cucine Lube Civitanova: Anzani ne, Kovar 9, D’Hulst ne, Marchisio (L), Juantorena 8, Massari ne, Di Silvestre ne, Rychlicki 14, Diamantini ne, Simon 12, Rezende 2, D’Amico (L) ne, Bienek 8, Balaso (L). All. De Giorgi.

Calzedonia Verona: Kluth 4, Caleca ne, Marretta 0, Birarelli ne, Asparuhov 6, Boyer 4, Franciskovic 1, Cester 4, Aguenier 1, Muagututia 3, Donati (L) ne, Bonami (L), Chavers. All. Stoytchev.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calzedonia incerottata, a Civitanova non c'è scampo. Finisce 3-0

VeronaSera è in caricamento