menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crotone - Chievo Verona, le probabili formazioni | Hetemaj è di nuovo a disposizione

Rientra l'emergenza a centrocampo per la formazione di Maran, dove ora il solo assente è Castro mentre in difesa non sarà presente Jaroszynski. Il tecnico può quindi contare su quasi tutta la sua rosa per la trasferta in Calabria

Il Chievo Verona si reca allo stadio Scida nella diciassettesima giornata di Serie A, dove alle ore 15 di domenica 17 dicembre affronterà il Crotone.

Il tumultuoso cambio di allenatore e l'arrivo di Walter Zenga non ha portato bene ai calabresi, che la scorsa settimana sono stati battuti dal Sassuolo collezionando così la quarta sconfitta consecutiva, con la situazione di classifica diventata quindi ancor più preoccupante. 
La fomazione di Maran arriva da un periodo altalenante, che l'ha vista tenere a secco la Roma dopo aver incassato 5 gol dall'Inter. La zona retrocessione resta in ogni caso a distanza di sicurezza, ma nella testa del tecnico c'è la voglia di stazionare con costanza nella parte sinistra della graduatoria. 

I PRECEDENTI - Uno solo il confronto nella massima serie tra le due formazioni, quello dello scorso campionato vinto per 2-0 dai padroni di casa, grazie alle reti di Trotta e Falcinelli. 

QUI CROTONE - "Ci stiamo allenando molto bene e sembra di essere qui da anni e non solo da pochi giorni. Ripeto, a Crotone ho trovato una vera e propria famiglia e un grande senso di appartenenza da parte di tutti gli addetti ai lavori. Il Chievo? È una squadra esperta, allenata da un allenatore navigato. Hanno una filosofia ben definita, sono molto fisici e aggressivi, hanno un gruppo molto compatto ed è difficile da affrontare, Birsa è un giocatore che fa la differenza. 
Dobbiamo essere noi, mettendo in campo tutte le energie, a trascinare i tifosi per far sì che siano il 12° uomo in campo". 
Walter Zenga si preparara per la sua prima partita in casa sulla panchina calabra, per la quale non avrà a disposizione gli infortunati Izco, Nalini, Simi? e Tumminello. La difesa a quattro dovrebbe quindi essere composta da Sampirisi, Ajeti, Ceccherini e Martella, a protezione di Cordaz. Rohden e Mandragora affiancheranno Barberis a centrocampo, mentre in attacco Trotta e Tonev si giocano un posto nel tridente con Stoian e Budimir. 

QUI CHIEVO VERONA - "Contro il Crotone sarà una partita difficile, l’ambiente fa tanto e sarà molto caloroso.
La partita dell’anno scorso deve servire come monito. Perdemmo male, noi quando scendiamo in campo non dobbiamo mai risparmiarci dal punto di vista mentale e fisico. Temperamento, ordine e sacrificio: così cercheremo di fare una buona prestazione.
Devo ascoltare soltanto le parole di Campedelli e non di altri presidenti. Inglese è concentrato, il resto non conta. Devo guardare al gruppo che c’è, lui è cresciuto attraverso i suoi compagni ed è la cosa più importante.
Assenti? Mancano solo Castro e Jaroszynski, gli altri tutti convocati".
Così Maran nella conferenza stampa della vigilia, con l'emergenza a centrocampo che sembra quindi rientrata. il tecnico ritrova Hetemaj, che dovrebbe partire dall'inizio al posto di Depaoli, con Radovanovic e Bastien. Birsa agirà come al solito dietro le punte, che saranno Inglese e uno tra Meggiorini e Pucciarelli. In difesa dovrebbe tornare Gobbi a sinistra con Cacciatore dall'altra parte, mentre in mezzo sono sempre Tomovic, Gamberini e Dainelli a giocarsi i due posti da titolari. 

ARBITRO - Luca Pairetto di Nichelino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento